NOCIVITÀ LAVORO TERRITORIO

(pagina in elaborazione, ultimo aggiornamento 27/11/2012)


Questi sono stati, a nostro parere, due pomeriggi molto interessanti.

E' come se le lotte contro la nocività costituiscano un filo che lega gli anni '70 ad oggi, con la differenza che il luogo del conflitto in qualche caso dalla fabbrica è passato al territorio.

L'autostrada pedemontana porta in superficie la diossina non rimossa dell'Icmesa di Seveso (1976!), la Elcon vuole impiantarsi nel polo chimico di Castellanza, la vicenda Ilva (ex Italsider) disvela una Taranto devastata e saccheggiata dalle regole del profitto.

Il filo c'è, per aiutare chi lo segue mettiamo un po' di materiali qui.





In ogni dove popolazioni si organizzano per contrastare progetti di devastazione del territorio contro l'inquinamento, in generale contro le nocività. L'azione di opposizione critica, di lotta delle comunità e dei territori mette in discussione gli stessi meccanismi di gestione del potere, i perversi equilibri dello scambio clientelare e mafioso. Ma può far di più: formulare e ribadire con forza proposte per un futuro di condivisione, di autodeterminazione, per una qualità della vita maggiormente in armonia con l'ambiente e la storia delle comunità territoriali.
assemblea popolare No Elcon - nov 2012



Maria Luisa Clementi
L'impegno di Giulio A. Maccacaro per una nuova medicina
Presentazione di Giorgio Cosmacini
Medicia Democratica, Milano, 1977
leggi



Sapere n. 796 nov-dic 1976
SEVESO
parte 1 ... leggi
parte 2 ... leggi
parte 3 ... leggi



Seveso una tragedia italiana
il fatto, la foto
Ed. IE - giugno 1977
leggi



Marco Caldiroli
Note relative ai contenuti del "Parere istruttorio conclusivo intermedio ai sensi dell'art. 29 octies del DLgs 152/2006 e s.m.i. per lo Stabilimento ILVA Spa sito in Taranto- Statte (TA)", del 12.10.2012 - Conferenza dei Servizi
Medicina Democratica
leggi



Marco Caldiroli
Osservazioni allo studio di impatto ambientale e alla domanda di autorizzazione integrata del Progetto di “Realizzazione impianto di trattamento chimico di rifiuti liquidi in comune di Castellanza (Va)” (area ex Montedison), ditta Elcon Italy Srl
Medicina Democratica
leggi



a cura del coordinamento di associazioni:
"Insieme in rete per uno sviluppo sostenibile" www.alternativaverde.it/rete
PEDEMONTANA
Una macchina senza soldi che lascia le tanto sbandierate compensazioni ambientali alla mercé dei comuni rinunciando all'iniziale progetto unitario di "ridisegnare" il paesaggio posto lungo il tracciato. Rimane l'impatto apocalittico e l'inutilità dell'opera.
leggi



Antonella De Palma
Taranto. Ilva: la grande disillusione
leggi



Girolamo De Michele, Francesco Rizzo
Brochure Ilva Taranto
leggi



Le Orestiadi di Pomigliano e Taranto
Oreste Scalzone

8/10/2012. Prime, frammentarie considerazioni a caldo, modeste riflessioni proposte alla discussione
leggi

Dalla tenda portata da Mirafiori a Pomigliano, compagne e compagni del lavoro privato Napoli (Confederazione COBAS) • Comitato di lotta cassaintegrati e licenziati Pomigliano • COBAS ASTIR • Lavoratori Bacini Napoli e Caserta • Area Antagonista Campana e compagnia cantando

12/10/2012. I MEZZI MATERIALI PER VIVERE sono quello che SUBITO VOGLIAMO CONQUISTARE CON LA LOTTA!
Lettera aperta, primo capitolo
leggi

Oreste Scalzone

20/10/2012. La catastrofe dell'ideologia lavorista
Una riflessione di Oreste Scalzone sul feticcio del lavoro che non sfrutta soltanto ma uccide, a partire dalle vicende Dell'Ilva di Taranto, della Fiat di Pomigliano e dell'Alcoa di Portovesme. "L'ideologia lavorista è una catastrofe che blocca la pensabilità di un possibile diverso"
leggi




Rosella e Serena
Taranto, il paradigma estremo


leggi





Pedemontana uscita Seveso, documentario video di Marco Tagliabue
vedi



Il sapere operaio: la critica della scienza e il rapporto con Giulio Maccacaro
da: "L'eredità del pensiero di Giulio A. Maccacaro"







Sicurezza sul lavoro: i danni della frammentazione del ciclo
da: "L'eredità del pensiero di Giulio A. Maccacaro"







Conta le Barche è la storia di un operaio dell'ILVA di Taranto, ex delegato sindacale che, a causa della sua attività di prevenzione degli infortuni sul lavoro, vive da oltre cinque anni un'insostenibile situazione di mobbing, favorita anche dalla condotta delle organizzazioni sindacali.




Assemblea popolare No Elcon
Comitato Cittadini e Lavoratori Liberi e Pensanti (Taranto)
Medicina Democratica
Comitato per la difesa della salute nei luoghi di lavoro e nel territorio (Sesto San Giovanni)

informativa privacy