Lug 302020
 
Carla libera!

Riceviamo e pubblichiamo Martedì 28 luglio. Dopo quasi un anno e mezzo di latitanza, più precisamente dal 7 febbraio 2019 quando venne sgomberato l’Asilo Occupato e prese il via l’operazione Scintilla, Carla è stata arrestata con un mandato d’arresto europeo domenica 23 Luglio a St. Etienne, vicino a Lione. L’operazione è stata portata a termine da una decina di poliziotti armati di fucili d’assalto e appartenenti alla BRI (Brigade De Recherche et d’Investigation) e alla […]

Lug 242020
 
Torino - 15 luglio 2020 - Sentenza di condanna alla solidarietà

Riceviamo e pubblichiamo Oggi 15 luglio 2020 è arrivata la sentenza del processo di primo grado per la Boba, accusato dell’incendio divampato al carcere delle Vallette di Torino l’11 febbraio 2019, in seguito ad un saluto ai tanti compagn* detenuti in seguito allo sgombero dell’Asilo Occupato. Ancora una volta il rito tribunalizio è stato fine a se stesso, sordo all’evidenza dei fatti, che non solo mettevano in dubbio la dolosità del fatto contestato ma anche […]

Lug 232020
 
Manu è finalmente libero

Riceviamo e volentieri pubblichiamo           E’ ufficiale. MANU E’ FINALMENTE LIBERO. Dopo la sentenza di oggi, che ha ridimensionato di molto le condanne punitive precedenti, è giunta poco fa anche la notifica che ufficializza la sua libertà. Un ringraziamento grande a tutte le persone, singoli/e, gruppi, collettivi, che hanno dimostrato solidarietà e vicinanza a lui e a Juan, oltre che alla compagna e alla famiglia di Manuel. Si chiude quindi questa […]

Lug 172020
 
*Per Manu, per Juan, per un’autodifesa collettiva*

Riceviamo e pubblichiamo *Mercoledì 22 luglio, alle ore 13,00, presso il tribunale di Brescia, si terrà il processo di appello contro Manu*. Arrestato nel maggio del 2019, detenuto in carcere fino al marzo del 2020 e tutt’ora agli arresti domiciliari, il 22 novembre scorso Manu è stato condannato a 3 anni e 2 mesi con l’accusa di aver aiutato Juan durante la sua latitanza. Con un precedente tanto strampalato quanto grave, il tribunale di Brescia […]

Lug 042020
 
Bologna – Considerazioni in seguito al presidio sotto il carcere della Dozza - riceviamo e pubblichiamo

Tornare sotto il carcere della Dozza e riuscire a comunicare a lungo con i prigionieri è stato emozionante e ci ha provocato ancor più rabbia. Qualcuno/a di noi è finito/a dall’altra parte del muro il mese scorso, anche se non alla Dozza; è stata una permanenza – seppur breve – che ci ha convinte e convinti ancora di più di quanto delle galere non debbano restare che macerie. Venerdì 26 giugno eravamo tante/i là sotto; […]

Giu 162020
 
CHI NON MUORE SI RITROVA - Considerazioni in merito all'operazione "Ritrovo"

Riceviamo e pubblichiamo Intorno alle due di notte di mercoledì 13 maggio 2020, i Ros di Bologna, Firenze e Fidenza insieme a 200 carabinieri irrompono nella vita di 12 anarchiche e anarchici. Il gip Panza, su richiesta del pm Dambruoso, ne dispone per sette l’arresto  e per cinque l’obbligo di dimora con rientro notturno (per quattro di questi anche la firma quotidiana). Un copione che conosciamo bene e che grazie alle dichiarazioni della procura, che […]

Giu 052020
 
MILANO - Sabato 13 giugno dalle h. 17.00 - Presidio solidale con gli arrestati e le arrestate dell'operazione "Ritrovo"

Riceviamo e pubblichiamo SABATO 13 GIUGNO Dalle 17:00 – Rotonda Via Giocosa – Via Padova MILANO PRESIDIO SOLIDALE con le arrestate e gli arrestati dell’operazione “Ritrovo” di Bologna BANCHETTO INFORMATIVO: riflessioni e spunti sulla situazione attuale, l’operazione “Ritrovo” E SUL CORTEO IN PROGRAMMAZIONE PER IL 20 GIUGNO A MILANO. RINFRESCO BENEFIT per le spese legali     “Il 13 Maggio tra Bologna e Milano sette compagni e compagne anarchici sono stati arrestati e altri 5 […]

Nov 292019
 
Rimuovere il rimosso

                                                                                                                                                                                                                                   Riceviamo e volentieri pubblichiamo Cominciamo decisamente a perdere il conto. Le operazioni repressive contro gli anarchici si susseguono senza sosta: “Scripta manent”, “Panico”, “Scintilla”, “Renata”, “Prometeo”, “Lince”… Più l’arresto di Juan e Manu, di Amma, Uzzo e Patrick. Senza scordare l’“ordinaria amministrazione” di processi e condanne per singoli episodi di lotta, le perquisizioni e lo stillicidio di misure […]