feb 272015
 

fonte: informa-azione 26 febbraio 2015 – Apprendiamo che i prigionieri anarchici Francesco Porcu e Gianluca Iacovacci sono stati trasferiti dalla sezione Alta Sicurezza 2 del carcere di Alessandria a quella di Ferrara. Seguiranno aggiornamenti. Per scrivere a loro e agli altri compagni rinchiusi a Ferrara: Porcu Francesco Iacovacci Gianluca Alberti Lucio Mazzarelli Graziano Sala Francesco Antonacci Adriano Cospito Alfredo Gai Nicola Fabiani Michele Casa Circondariale, via Arginone 327 – 44122 Ferrara

feb 272015
 
Ancora un caso basco a Roma – CARLOS ASKATU!

fonte: uncasobascoaroma ANCORA UN CASO BASCO A ROMA.. Ancora un caso basco a Roma, ancora una volta la nostra città è attraversata da una storia che parla di repressione, persecuzione, condanne spropositate emesse dall’ Audiencia Nacional, il Tribunale Speciale di Madrid, che da decenni è complice delle torture ai danni di militanti baschi/e. Carlos García Preciado vive da 14 anni in Italia, qui lavora e costruisce ogni giorno la propria vita, dopo essere stato costretto [...]

feb 262015
 

riceviamo e pubblichiamo Successivamente all’isolamento di Alfredo Cospito (13 Febbraio), detenuto della sezione AS2 del carcere di Ferrara, i detenuti Francesco, Michele, Nicola, Adriano, Lucio e Graziano, hanno fatto una battitura della durata di tre giorni. In seguito hanno ricevuto una notifica in cui vengono informati che avrà luogo un consiglio disciplinare entro dieci giorni con le accuse di sommossa e disturbo.

feb 232015
 

riceviamo e pubblichiamo Ai compagni fuori, 14 febbraio 2015 Poche parole per farvi sapere quanto sta avvenendo nella sezione AS2 del carcere di Ferrara. Nessuna voglia/intenzione di alimentare il feroce appetito del cultore del vittimismo o del professionista anticarcerario alla vista dell’ultimo lamento galeotto. Venerdì 13 Alfredo è stato sottoposto al tribunalino carcerario, a seguito di un rapporto ricevuto qualche notte prima, per aver insultato una guardia che si era rivolta in modo irrispettoso e [...]

feb 142015
 

riceviamo e pubblichiamo Da telefonata odierna con uno dei compagni imprigionati nella sezione di Alta Sorveglianza del carcere di Ferrara, veniamo a sapere che Alfredo è stato posto in isolamento, in seguito a un alterco con una guardia. L’isolamento punitivo, 14bis o.p., è stato posto in essere due giorni fa e un altro compagno della sezione ha ricevuto un rapporto disciplinare, sempre lo stesso episodio. Da allora gli altri prigionieri della sezione AS stanno protestando [...]

feb 032015
 

A marzo è prevista la conclusione del processo che vede accusate 18 persone per i fatti avvenuti durante la manifestazione del 15 ottobre 2011. Una giornata che ha portato per le strade di Roma anche la rabbia di chi, stanco di manifestare mero dissenso, ha preferito colpire alcune delle strutture e dei simboli dei diretti responsabili di quella quotidianità che ci vorrebbe tutti e tutte sfruttati/e e rassegnati/e. Le persone direttamente colpite dalla repressione sono [...]

gen 302015
 

Uno degli obiettivi più importanti della Rete Evasioni è quello di amplificare la solidarietà e aprire nuovi spazi di condivisione e autorganizzazione a partire dalla città di Roma, dove viviamo. Siamo un gruppo di compagni e compagne che si occupa di sostenere chi è colpito da atti repressivi. Non siamo però degli specialisti/e né vogliamo diventarlo. Ci interessa piuttosto diffondere un’idea di solidarietà che sia in grado di esprimersi e agire prima, durante e dopo qualsiasi azione repressiva. [...]

gen 232015
 
Cena Benefit alla Taverna del Forte: a sostegno dei compagni sotto processo per i fatti di Albano

  Mercoledì 28 Gennaio Cena Benefit della Rete Evasioni alla Taverna del Forte Cena biodinamica, vegetariana e vegana al Csoa Forte Prenestino in via Federico Delpino. Vi aspettiamo in massa! Spargete la voce…diffondiamo l’evasione! la serata sarà a sostegno delle spese legali dei 16 compagni accusati di resistenza aggravata per le cariche della polizia al corteo No Inc del 14 Aprile 2012 ad Albano Chi si ribella non è mai sola\o!  

gen 152015
 

Con il rinvio a giudizio del 4 aprile 2013, 18 persone sono sotto processo accusate del reato di devastazione e saccheggio in seguito alla manifestazione del 15 Ottobre 2011 a Roma. Tre di loro sono accusate anche di tentato omicidio. In ordine di tempo, queste persone sono solo le ultime ad essere colpite dalla repressione per i fatti accaduti durante quella giornata: prima di loro giovani ragazzi/e si sono visti infliggere pene pesantissime per resistenza [...]