Feb 082019
 
TORINO, 7 FEBBRAIO 2019. SOLIDARIETÀ ATTIVA: RISPONDIAMO AGLI ATTACCHI DEL NEMICO

Giovedì 7 Febbraio 2019: la polizia entra all’Asilo occupato di Torino con l’intento di chiudere un altro spazio di libertà e di conflitto,con un mandato di cattura a carico di alcuni compagni e compagne attive da anni nella lotta contro il sistema dei lager di stato conosciuti come C.P.R. I reati contestati sembrerebbero essere per tutti/e l’associazione sovversiva e, a vario titolo, l’istigazione a delinquere, la detenzione, la fabbricazione e il porto di ordigni esplosivi. […]

Dic 182017
 
Torino - 23 dicembre dalle 15.30 sotto il carcere Ferrante Aporti

Riceviamo e pubblichiamo. LO SCORSO 27 NOVEMBRE A TORINO DUE RAGAZZI DETENUTI NEL CARCERE MINORILE FERRANTE APORTI VENGONO RICOVERATI DI URGENZA ALL’OSPEDALE CTO. Uno dei due è gravissimo, ha pesanti ustioni al corpo, in particolare al volto, le sue vie respiratorie sono compromesse per massiccia inalazione di fumo. Finisce in rianimazione, in coma farmacologico. Solo da un paio di giorni le sue condizioni sembrano lentamente avviarsi ad un miglioramento. La stampa dice di un materasso […]

Feb 202013
 

Il 18 Febbraio a Roma c’è stata una rivolta al settore maschile del Cie di Ponte Galeria in via Portuense, a Roma, a seguito della resistenza di Victor al rimpatrio forzato in Niger e i provvedimenti degli agenti. Alcuni detenuti in risposta hanno dato fuoco a materassi, tavolini, gomme e suppellettili e si sono chiusi all’interno del Cie. Alcuni sono saliti sui tetti. Otto persone sono state messe in fermo giudiziario, di cui uno denunciato […]

Gen 312013
 

Jamal e’ da un mese prigioniero nel Cie di corso Brunelleschi a Torino. Non ha i documenti in regola, ma a Torino ha una moglie incinta di 8 mesi, tant’e’ che il suo avvocato aveva immediatamente presentato ricorso contro l’espulsione, e Jamal era in attesa fiducioso di essere liberato. Ma all’Ufficio Immigrazione della Questura di Torino sono furbi, e ieri pomeriggio chiamano Jamal fuori dalla sezione per “notificargli qualcosa”. Negli uffici del Cie, Jamal capisce […]

Dic 152012
 

È con gioia che apprendiamo della nuova rivolta scoppiata nel CIE di Torino a seguito di un piccolo saluto da parte di solidali. Il seguito da macerie A due settimane dalla rivolta del 30 novembre, una nuova protesta riscalda gli animi dei prigionieri del Cie di Torino. Ancora una volta, è bastato un piccolo saluto per accendere la miccia: quando, nel pomeriggio, una trentina di solidali si raduna fuori dal Centro, alcuni reclusi delle aree […]