Dic 042018
 
Sul presidio al carcere di Velletri

Domenica 2 dicembre, dal primo pomeriggio, circa ottanta persone tra solidali, amici e familiari di detenuti si sono ritrovate davanti il carcere di Velletri per rompere il silenzio che circonda quella prigione e ricordare che, solo nell’ultimo mese, due persone sono morte in quel luogo infame. Tra queste due persone c’è Cristian, ufficialmente suicida, la cui famiglia ha voluto fortemente questa giornata per indicare che è solo il carcere il responsabile della morte del loro […]

Nov 102018
 

Riceviamo e pubblichiamo. Dichiarazione di Davide Delogu letta in aula il 10 ottobre 2018 Processo per le lotte del 2013 al carcere di Buoncammino di Cagliari Come si sa, inizialmente questo processo è stato bloccato per un anno dal DAP, tentando (fallendo) di imporlo in videoconferenza, abusando l’utilizzo di tale “misura di emergenza” per incatenarmi nel ruolo di ostaggio inerme da una tecnologia insidiosa e prevaricatrice, per fiaccare la volontà del detenuto come strumento per […]

Nov 122017
 
L'Aquila 24/11 - Solidarietà con Nadia Lioce A FIANCO DI CHI LOTTA DENTRO LE GALERE CONTRO IL 41BIS

fonte: Pagine contro la tortura Sono passati 14 anni da quando la compagna Nadia è rinchiusa all’interno delle sezioni a regime di 41 bis. Il 24 novembre a L’Aquila ci sarà la terza udienza che la vede sotto processo per aver osato dimostrare, tramite una battitura, di non essere stata ridotta al totale silenzio dalla vendetta dello stato. Le persone rinchiuse all’interno del circuito del 41bis non hanno la possibilità di far uscire la loro […]

Giu 052017
 
Sul presidio al carcere "Le Sughere" di Livorno del 20 maggio 2017

Tramite corrispondenza, a due settimane dal presidio davanti al carcere “Le Sughere” di Livorno, veniamo a sapere che le persone detenute hanno sentito la calorosa solidarietà che proveniva da interventi, slogan e fuochi d’artificio, scegliendo di partecipare alla protesta con due ore di battitura e qualche lenzuolo in fiamme. Una giornata intensa quella del 20 maggio a Livorno. Lì fuori si era in tanti: compagni e compagne provenienti da diverse città, famigliari di Stefano Crescenzi […]

Apr 222017
 
Sabato 20 maggio - Presidio al carcere di Livorno in solidarietà con le persone detenute - Perché quello che è successo a Stefano non accada mai più

Il 22 gennaio 2017 muore a Napoli, nell’ospedale San Giovanni Bosco, Stefano Crescenzi di anni 38. Stefano era entrato in carcere il 19 marzo 2013 e sin dall’inizio della sua carcerazione il suo stato psico-fisico si era rivelato del tutto inadeguato a sostenere il regime detentivo. Di lui, infatti, si sapeva che era sottoposto da anni ad una specifica terapia farmacologica poiché, a causa di un grave incidente stradale, soffriva di crisi epilettiche oltre ad […]

Apr 202017
 
Solidali con i ribelli del CARA di Borgo Mezzanone

SOLIDALI CON I RIBELLI DEL CARA DI BORGO MEZZANONE AL FIANCO DI CHI LOTTA NEI GHETTI, NELLE TENDOPOLI, NEI CENTRI DI ACCOGLIENZA, NELLE GABBIE DEI CPR E DEGLI HOTSPOT Nella maxi-operazione di polizia avvenuta nelle prime ore della mattina del 30 marzo, con un dispiegamento di 300 unità di forze dell’ordine, compresi due elicotteri, lo Stato ha arrestato 17 persone che avrebbero partecipato alla rivolta del 27 ottobre scorso nel Cara di Borgo Mezzanone, in […]