È dura e diretta la presa di posizione del Municipio di Lugano che, pungolato da un’interrogazione di Umberto Marra, consigliere comunale Udc, commenta le modalità con cui lo scorso 9 dicembre si è svolta la contromanifestazione indetta da­gli autogestiti in risposta a quella in pro­gramma lo stesso giorno dei Giovani le­ghisti affiancati dalla Giovane Udc Ticino. I primi manifestavano “a favore di una so­cietà multiculturale e contro tutti i razzi­smi”, i secondi per “la difesa dell’identità svizzera e contro il pericolo di un’islamiz­zazione”: in mezzo due visioni diametral­mente opposte del mondo, che si sono espresse con insulti e minacce da entram­be le parti. E lo scontro da ideologico non si è tradotto in fisico grazie alla presenza – citiamo il Municipio – di 29 agenti della Polizia comunale di Lugano e 23 uomini della cantonale. Il tutto per un costo com­plessivo che «tenuto conto della particola­rità dell’equipaggiamento, supera i 35 mila franchi» .
L’Esecutivo cittadino respinge poi l’ac­cusa di avere dato «un esempio negativo ai nostri giovani, come dichiarato nell’inter­rogazione » perché « è semmai l’atteggia­mento dei “ manifestanti” che andrebbe analizzato, visto che hanno mal ripagato la fiducia in loro riposta con un comporta­mento provocatorio, irrispettoso e pericolo­so ». Biasimo anche per gli autogestiti che « si sono coperti il volto, in dispregio del di­vieto impartito, per non essere identificati ». E ancora: il Municipio non si genuflette, come insinua Marra, ai voleri di chi cerca lo scontro: « Ogni qualvolta è stato fattibile ( ovvero quando i manifestanti hanno po­tuto essere identificati, ndr) gli autori sono stati denunciati o querelati ». Ne è una prova le « ben 58 denunce/ querele penali inoltrate nel 2006 ».
Violenze tra estremisti
Aumento della soglia di violenza tra frange opposte? « È evidente che ora esisto­no, con confermata attività anche a Luga­no, dei movimenti estremisti ben organizza­ti che, ancor prima di uno scontro ideologi­co- verbale, sembrano essere interessati agli scontri fisici ». Una preoccupazione di cui è già stato informato, in via informale, il Ministero pubblico.

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaÈ dura e diretta la presa di posizione del Municipio di Lugano che, pungolato da un’interrogazione di Umberto Marra, consigliere comunale Udc, commenta le modalità con cui lo scorso 9 dicembre si è svolta la contromanifestazione indetta da­gli autogestiti in risposta a quella in pro­gramma lo stesso giorno dei...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org