.

:: Volantini
   .:
Interno (pdf)
   .: Esterno (pdf)

:: Articoli
   .:
Strumento repressivo multiuso (indymedia)
   .: Una legge figlia di tempi bui (Area 28.11.2008)
   .: Quadri chiede l'applicazione della legge per manifestazioni politiche (indymedia)
   .: Manifestare minaccerebbe la sicurezza interna (indymedia)
   .: Lo sgambetto (Fanzine autonoma curva sud ambrô)
   .: Nuova legge, nuova repressione (Voce Libertaria)
   .: La vague repressive en Tessin (GauchHebdo)
   .: Tout va bien: lo Stato poliziesco e la polizia politica festeggiano i 120 anni di vita (Voce Libertaria)
   .: Teppista e' chi fa quella legge (Area)

:: Links
   .:
Euro08 - Diario da un Paese nel Pallone
   .: Progetto Ultra' - repressione
   .: AntiRep
   .: dirittifondamentali.ch







:: Documenti legali
   .:
Concordato (pdf)
   .: Conferenza Dir. dipartimenti cantonali giustizia e polizia (motivazione, tabella di concordanza) (pdf)
   .: Messaggio 19.8.08, e rapporto 6104 - Adesione del Cantone al concordato del 15.11.07 sulle misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive e modifica della legge sulla polizia (htm)
   .: Messaggio 27.5.07, e rapporto 5931 - Modifica della Legge sulla polizia in materia di misure contro la violenza in occasione di manifestazioni sportive (htm)
   .: Legge - cantonale - attuale (htm)
   .: Legge federale attuale; la validitł degli art. 24b, 24d e 24e Ć limitata al 31.12.09: (pdf)


:: Credits
  
Vignette di Lucio Negri
   Web: om
   Stats: a/i

> Una legge che ti riguarda!

Chiunque legga questo testo potrebbe essere privato della liberta' per dieci giorni. Se incarcerarti o meno, lo decidera' un ufficiale di polizia.

Solo dopo 10 giorni un giudice valutera' se Ć il caso di trattenerti ancora in prigione. Nel normale stato di diritto, il magistrato interviene dopo poche ore. Quando la polizia arresta un presunto omicida, il giudice deve decidere entro 24 ore se a' giustificata l'incarcerazione. Nel caso della legge approvata dal parlamento ticinese ad inizio dicembre, puoi passare 240 ore in carcere prima che un giudice ti liberi.

Si chiama legge anti hooligans, ma non farti trarre in inganno. Non credere che non ti concerna. La sua applicabilita' e' stata estesa a tutte le manifestazioni pubbliche. Quando avrai letto gli esempi seguenti, ti renderai conto che siamo tutti potenziali vittime di questa legge.
Non serve che tu sia colpevole. E' sufficiente che tu esista.

> Il riassunto delle principali critiche mosse al concordato (pdf)


> Contro questa legge: ricorso!

Contro la norma Ć stato depositato un ricorso al Tribunale federale, per iniziativa di undici privati cittadini e di associazioni e movimenti impegnati in attvitł sportive, politiche e sindacali (fra le quali il CSOA il Molino, la GBB, e alcune forze sindacali).

Il testo del ricorso presentato il 24.2.09 al Tribunale Federale: ricorso.pdf (versione anonimizzata)


> Fai una donazione!

Stiamo portando avanti questa campagna anche dal punto di vista legale.

Puoi sostenerla facendo una donazione:

Conto postale 69-38594-0
intestato a CSOA il Molino,
viale Cassarate 8, 6900 Lugano
Causale: AntiHooligans

> Appuntamenti informativi

 


> La situazione a Zurigo

A Zurigo hanno deciso di creare una banca dati di spettatori di manifestazioni sportive. Saranno registrate persone "disposte alla violenza" o che "cercano violenza". La cerchia di persone registrate viene quindi estesa. Persone che "cercano violenza" sono persone che in relazione a manifestazioni sportive sono state sottoposte a misure di polizia perche' si sono associati ad assembramenti o manifestazioni parallele nell'ambito di manifestazioni sportive e da cui Ć partita violenza (formulazione molto gommosa, traduzione approssimativa) oppure che creano una situazione di minaccia nei confronti di persone o propriete' (art. 3 dell'ordinanza).
Cio' che Ć stato creato nei confronti di fans di calcio o altri sport, puś essere facilmente esteso ad altre categorie (antiglobalizzazione, sindacati), ecc. - e di certo in Ticino ne sappiamo qualcosa.

A Zurigo si Ć creato un comitato contro questa ordinanza: e' stato fatto un "BehÜrdenreferendum", cioe' un referendum delle autorita', nel senso che piŁ di 42 consiglieri comunali hanno fatto opposizione contro queste norme, cio' che comporta che dovranno essere messe in votazione popolare.

>Comunicato di dirittifondamentali.ch
>Testo finale dell'ordinanza (pdf)



www.inventati.org/ti-riguarda