Un corteo che dalla stazione è arrivato sino a piazza Governo facendo tappa all’autosilos dove generalmente si sistemavano le due vittime, per lasciare una silhouette simbolica con l’immagine appunto di Luis Enrique e Maria Marta. In strada la distribuzione dei volantini dove si attacca il Governo, che ignora – secondo gli organizzatori della manifestazione – “le leggi fondanti e garanti dello Stato di diritto”. Con tanto di lista delle norme violate e la citazione degli articoli delle Costituzioni svizzera e ticinese: la dignità della persona, la tutela della dignità umana e i diritti sociali. I politici “non solo fingono di dimenticarsene ma addirittura arrivano a negare (vedi dichiarazioni di Gigio Pedrazzini) quanto scritto nelle due carte fondative”. In un altro volantino una sentenza del popolo contro il malgoverno e una simbolica condanna al Governo cantonale “colpevole di negligenza, omissione di soccorso” a passare una notte all’addiaccio con possibilità di commutare la pena “nell’obbligo di prendere misure concrete e immediate per evitare il ripetersi di tali tragedie”.

edizione 11.01.2009

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaUn corteo che dalla stazione è arrivato sino a piazza Governo facendo tappa all’autosilos dove generalmente si sistemavano le due vittime, per lasciare una silhouette simbolica con l’immagine appunto di Luis Enrique e Maria Marta. In strada la distribuzione dei volantini dove si attacca il Governo, che ignora –...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org