Così si è espresso il municipale Giuliano Bignasca da noi interpellato: « Stiamo affinando il messaggio in queste settimane e siamo pronti a partire anche con l’ex­ macello. Un progetto che vede confermate le ipotesi di lavoro emerse la primavera scorsa, mettendo l’accento su contenuti inerenti la scuola e i bambini.
Il primo lavoro però dovrebbe essere proprio quello di mettere mano ai tetti per evitare il deperimento di tutta la struttura e conservare in buono stato gli edifici. Il messaggio complessivo sarà di circa nove milioni di franchi ed avrà nell’edificio principale che si trova nell’area dell’ex- macello il suo punto di riferimento » .
Il Municipio quindi intende proseguire il discorso interrotto alcuni anni fa e attuare la ristrutturazione dell’edificio industriale, occupato in parte dagli autogestiti. La denominazione « Città dei bambini » e la collaborazione allargata anche al Dicastero educazione vede quindi in primo piano quali utenti privilegiati proprio gli allievi delle scuole elementari, aprendosi anche a enti e associazioni, creando sinergie con l’USI e tra i dicasteri cultura e attività giovanili.
I
CONTENUTI
Proprio in questi giorni, nel bollettino della sezione luganese del PLR distribuito a tutti i fuochi viene presentato il progetto di laboratorio pedagogico­ didattico avanzato all’ex- macello che potrebbe diventare un modello per la scuola ticinese e un punto di riferimento nazionale e internazionale. I destinatari, scrive il Consigliere comunale Roberto Ritter nel foglio, sarebbero circa 5 mila bambini dai tre ai 13 anni, 8 mila genitori, 300 docenti oltre alle associazione e alla popolazione.
Laboratori , atelier di pittura, musica, teatro, informatica, biblioteche ( civica e didattica), archivi intesi come laboratori vivi, un ristorante e un parco giardino tra le scuole adiacenti completeranno il nuovo centro che sarebbe aperto tutto l’anno.
■ Il futuro centro che si vuole realizzare all’exmacello coinvolgerà 5 mila bambini e allievi dai 3 ai 13 anni

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaCosì si è espresso il municipale Giuliano Bignasca da noi interpellato: « Stiamo affinando il messaggio in queste settimane e siamo pronti a partire anche con l’ex­ macello. Un progetto che vede confermate le ipotesi di lavoro emerse la primavera scorsa, mettendo l’accento su contenuti inerenti la scuola e...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org