Non potremo più farli al Maglio? Andremo in piazza e nelle strade» . Così si sono espressi gli autogestiti che ieri mattina hanno commentato lo sfratto di venerdì scorso. Teo, Monia e Flavia, i portaparola del Molino hanno voluto testimoniare nel corso di una conferenza stampa il loro disappunto e la loro delusione per l’atteggiamento assunto dal Cantone negli ultimi mesi che hanno preceduto lo sgombero. «Il dialogo con i rappresentanti del Cantone si è improvvisamente interrotto» continuano gli autogestiti; «negli ultimi anni abbiamo partecipato alle varie commissioni nel tentativo di trovare una soluzione definitiva. Poi gli ultimi sviluppi li abbiamo letti sulla stampa; abbiamo chiesto ripetutamente un incontro con i rappresentanti del Consiglio di Stato e ci è stato negato» .
E qui l’indice è puntato su Luigi Pedrazzini e Patrizia Pesenti, che insieme ai loro colleghi hanno firmato l’ordine di sgombero. I molinari si interrogano anche sui costi dell’operazione: non era più semplice e meno costoso far intervenire quattro falegnami e risolvere una volta per tutte il problema dell’insonorizzazione dell’edificio? È stata preferita una soluzione drastica e il risultato è che ora il diritto all’autogestione verrà proclamato negli spazi pubblici. Ieri pomeriggio la protesta si è spostata a Bellinzona davanti al palazzo governativo mentre per sabato, in piazza Riforma, è prevista un’imponente manifestazione.
Oggi vi sarà animazione in piazza Dante con un teatro e atelier.
Viene da Lugano la proposta di riaprire il Maglio. Prima però la città dovrà trovarsi con il Consiglio di Stato

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaNon potremo più farli al Maglio? Andremo in piazza e nelle strade» . Così si sono espressi gli autogestiti che ieri mattina hanno commentato lo sfratto di venerdì scorso. Teo, Monia e Flavia, i portaparola del Molino hanno voluto testimoniare nel corso di una conferenza stampa il loro disappunto...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org