M.M.
Nel gennaio del 2012 si era impegnato in una manifestazione di protesta inscenata dai “No Tav” nell’auditorium dell’Usi durante una conferenza alla quale avevano partecipato in qualità di relatori due magistrati italiani Giancarlo Caselli e Armando Spataro. Ora, a distanza di un paio d’anni, per quei disordini, è stato raggiunto da un atto d’accusa che lo porterà dinanzi alla Corte delle Assise correzionali di Lugano. Straniero, ex docente residente in Ticino, nei suoi confronti il pg John Noseda ipotizza i reati di sommossa, violenza o minaccia contro autorità e funzionari. Avrebbe danneggiato l’auditorium, gettato fiale con sostanze irritanti e, all’esterno, avrebbe aggredito i poliziotti intervenuti, colpendone uno alla schiena con un’asta di bandiera. Bersaglio della protesta il giudice Caselli, “reo”, per i manifestanti, di aver arrestato 26 militanti del movimento attivo in Val di Susa che si oppone alla realizzazione della linea veloce Torino-Lione. L’imputato dovrà rispondere pure del reato di ingiuria, per aver diffuso dei volantini lesivi dell’onore di Norman Gobbi.

article37

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/article37-300x89.jpghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/article37-300x89-150x89.jpgRassegna stampaM.M. Nel gennaio del 2012 si era impegnato in una manifestazione di protesta inscenata dai “No Tav” nell’auditorium dell’Usi durante una conferenza alla quale avevano partecipato in qualità di relatori due magistrati italiani Giancarlo Caselli e Armando Spataro. Ora, a distanza di un paio d’anni, per quei disordini, è stato...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org