Treni fermi una decina di minuti nel primo pomeriggio di ieri alla stazione Ffs di Lugano. Una quarantina di attivisti “No Tav”, assieme agli autonomi del Molino di Lugano, hanno bloccato due convogli internazionali provenienti da Milano in direzione di Zurigo.

L’obiettivo dell’azione dimostrativa era quello di lanciare un messaggio contro le grandi opere, in solidarietà con i prigionieri No Tav e la Val Susa. Un corteo ha poi attraversato la città volantinando e comunicando le ragioni del presidio, con slogan come “Dal Ticino alla Val Susa il territorio è di chi lo abita” spiegando la solidarietà con gli abitanti della valle che si batte contro la costruzione della linea del treno ad alta velocità (Tav) tra Torino e Lione da un paio di decenni. Secondo i manifestanti, è « un esempio concreto di come ci si possa opporre alle imposizioni e agli interessi di politici, multinazionali e banche. Una perfetta dimostrazione di come si possano rifiutare collettivamente le grandi opere devastatrici, imposteci sotto il nome di sviluppo ». Ciò che sta succedendo, scrivono i manifestanti nella loro presa di posizione, « è il tentativo di mandare in porto un lucroso affare, devastando un intero territorio. Un’opera costosissima e inutile che farebbe “guadagnare” poco più di 1 ora tra Torino e Parigi », con alcune similitudini con il Ticino dove si assiste all’ennesimo tentativo d’imposizione del raddoppio della galleria del Gottardo. Progetto già rifiutato.

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaTreni fermi una decina di minuti nel primo pomeriggio di ieri alla stazione Ffs di Lugano. Una quarantina di attivisti “No Tav”, assieme agli autonomi del Molino di Lugano, hanno bloccato due convogli internazionali provenienti da Milano in direzione di Zurigo. L’obiettivo dell’azione dimostrativa era quello di lanciare un messaggio...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org