« Chiedendo lo sgombero dell’ex macello anche senza soluzioni alternative, l’onorevole Giovanna Masoni Brenni si è espressa a titolo personale o per conto del Municipio? » . Cosa è stato fatto « per onorare l’impegno di cercare e trovare delle soluzioni alternative? Gli interrogativi, sollevati in un’interpellanza all’Esecutivo cittadino dal capogruppo del Partito socialista in Consiglio comunale Martino Rossi, sono volti a conoscere le intenzioni del Municipio circa gli spazi dell’ex macello, occupati dal Centro sociale autogestito il Molino. « Il Municipio – chiede inoltre Rossi – condivide la consapevolezza che, in un contesto urbano e sociale come il nostro e di molte altre città svizzere, un Centro sociale autogestito rappresenta per una frangia non irrilevante di popolazione, soprattutto giovane, un punto di ancoraggio importante per far fronte sia al disagio sociale ed esistenziale, sia ad aspirazioni positive di partecipazione, responsabilizzazione e codecisione? » .
Martino Rossi chiede infine: se gli spazi dell’ex macello dovessero venir liberati, quale ne sarebbe la ragione? Quando dovrebbe avvenire lo sgombero? Non sarebbe opportuno coinvolgere sull’argomento la cittadinanza ( associazioni, partiti politici, commissioni, ecc.)?

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampa« Chiedendo lo sgombero dell’ex macello anche senza soluzioni alternative, l’onorevole Giovanna Masoni Brenni si è espressa a titolo personale o per conto del Municipio? » . Cosa è stato fatto « per onorare l’impegno di cercare e trovare delle soluzioni alternative? Gli interrogativi, sollevati in un’interpellanza all’Esecutivo cittadino...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org