di Yesim Ustaoglu, Turchia 1999, 104′

Originario della regione turca di Izmir, Mehmet si reca a Istanbul per cercare lavoro. Il suo formidabile udito lo porta presto a lavorare come controllore di perdite d’acqua sotto le strade della città. A Istanbul vive in una casa senza finestre dove abita anche Berzan, giovane venditore ambulante politicamente attivo nel rivendicare i diritti del popolo cui appartiene, con cui sitringerà un’amicizia.
Quando Mehmet, scambiato per un curdo, verrà picchiato e torturato dalla polizia che lo ha arrestato per errore, li suo rapporto con Berzan si colorerà di una nuova consapevolezza. Quando i due si metteranno in viaggio verso il luogo di origine di Berzan, presso la frontiera con l’Irak, ci sarà l’occasione di vedere i villaggi curdi evacuati e inondati.

CineMolino
tutti i giovedì alle 20.30
entrata libera

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngCinemadi Yesim Ustaoglu, Turchia 1999, 104' Originario della regione turca di Izmir, Mehmet si reca a Istanbul per cercare lavoro. Il suo formidabile udito lo porta presto a lavorare come controllore di perdite d’acqua sotto le strade della città. A Istanbul vive in una casa senza finestre dove abita anche...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org