LUGANO – Ieri, dalle 18.00, un gruppo di circa cinquanta persone appartenenti al CSOA il Molino si è ritrovato alla foce del Cassarate, nell’area del Parco Ciani, per “riconquistare” la spiaggia e il diritto d’accesso al lago.

La manifestazione pacifica, una festa con musica, bagni e grigliate, si è protratta fino alle 20.30, quando un violento acquazzone ha costretto i giovani ad abbandonare l’area.

“L’accesso pubblico al lago è un diritto” sostengono i manifestanti. “Lo dice la costituzione, lo dice il piano direttore cantonale, lo dicono tutti. Parole vuote senza conseguenze alcune. In tutti questi anni non un pezzetto di riva è stato restituito ai legittimi proprietari ; la popolazione”.

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaLUGANO - Ieri, dalle 18.00, un gruppo di circa cinquanta persone appartenenti al CSOA il Molino si è ritrovato alla foce del Cassarate, nell'area del Parco Ciani, per 'riconquistare' la spiaggia e il diritto d'accesso al lago. La manifestazione pacifica, una festa con musica, bagni e grigliate, si è protratta...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org