-Rassegna giallo all’italiana-
di Aldo Lado Italia, 1972

A Mégève, in Francia, la piccola Nicole viene uccisa mentre gioca sulla neve; la governante, Ginevra Storelli, si trasferisce a Venezia: il caso viene archiviato. Quattro anni dopo, nel 1972, un’altra bambina, Roberta, da poco giunta a Venezia, proveniente da Amsterdam, dove viveva con la madre Elizabeth, viene trovata uccisa. Il padre, lo scultore Franco Serpieri, comincia da solo a cercare il responsabile della morte di Roberta, avendo scarsa fiducia nell’azione del commissario De Donato. Analogie con la precedente morte di un’altra bambina lo spingono verso persone che conosce ma che non frequenta: il mercante Serafian; una sua amica, Ginevra Storelli; l’amante di questa, Filippo Venier; lo storpio figlioccio di Serafian; un avvocato equivoco, Bonaiuti…

CineMolino
Ore 20.30 – entrata libera

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngCinema-Rassegna giallo all'italiana- di Aldo Lado Italia, 1972 A Mégève, in Francia, la piccola Nicole viene uccisa mentre gioca sulla neve; la governante, Ginevra Storelli, si trasferisce a Venezia: il caso viene archiviato. Quattro anni dopo, nel 1972, un'altra bambina, Roberta, da poco giunta a Venezia, proveniente da Amsterdam, dove viveva...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org