dax_27.03Sono passati 12 anni da quella maledetta notte nera di Milano. 12 anni senza te, 12 anni con te! Nelle lotte e nella resistenza di ogni giorno, strada per strada.
12 anni dopo la situazione, soprattutto in Italia, non è affatto migliorata. Lo scorso 18 gennaio alcuni fascisti di Casa Pound aggrediscono il Centro Sociale Dordoni di Cremona. Emilio, un compagno, rimane gravemente ferito ed è attualmente in ospedale. Dopo piu di due mesi le sue condizioni rimangono gravi.
Mentre i fascisti del terzo millenio sono stati definitivamente sdoganati dalla Lega Nord di Matteo Salvini che sfila con loro nella capitale, aggredendo migranti e attivisti, lo Stato reprime duramente la resistenza militante antifascista processando e condannando Aro e Vivi, colpevoli di aver impedito l’agressione di Forza Nuova ad alcuni migranti in un albergo di Formigne (Modena). Casa Pound e Forza Nuova marciano su Roma e sulle altre città italiane, mentre nel silenzio generale i compagni e le compagne del CSA Dordoni di Cremona sono sottoposti a perquisizioni e fermi da parte della polizia.
Questa serata è per Dax, per la sua famiglia, per la nostra storia e per tutti i compagni e le compagne antifascist*.
130mila pugni al cielo! Non dimentichiamo e non perdoniamo la notte del 16 marzo 2003! Emilio Resisti! Aro e Vivi Liber* subito!

130mila e’ la moneta che due compagni devono dare allo Stato per la notte del 16 marzo 2003.
Quella notte è morto Davide, assassinato da lame fasciste, mentre ai suoi compagni ed amici accorsi al pronto soccorso dell’ospedale San Paolo toccarono le cariche di polizia e carabinieri.
130mila rappresenta la condanna con cui la Cassazione conferma l’impunità per le forze dell’ordine e le condanne per i compagni: lo Stato da marzo 2011 affonda il colpo, mirando alle possibilità di vita di uno dei compagni attraverso il prelievo diretto di 1/5 dello stipendio.


dal sito daxresite:

130mila è la campagna in sostegno attivo a chi è stato colpito a seguito della notte nera di Milano e per riportare alla luce la reale dinamica dei fatti di quella notte con le responsabilità in campo.
130mila sostiene economicamente questa persecuzione e promuove una rete di solidarietà con serate musicali, cene senza sfruttamento animale, presentazione di libri e ogni tipo di iniziativa che ricordi Davide e diffonda con video e dibattiti quanto successo. 130mila vuole inserire i fatti del 16 marzo in una visione più ampia di criminalizzazione dei movimenti e del disagio sociale, politiche repressive attuate attraverso una precisa e sistematica articolazione della pressione giudiziaria connessa con il controllo securitario, oltre le aule di Tribunale.

Il processo San Paolo in breve:
Il 7 maggio 2009 si chiude il capitolo giudiziario per i fatti del 16 marzo 2003.
Le indagini avevano portato alla sbarra quattro compagni e tre esponenti delle forze dell’ordine. Il 15 febbraio 2008 la sentenza d’appello aveva stabilito da una parte la condanna ad un anno ed otto mesi per due compagni e il risarcimento complessivo di oltre 130.000 euro e dall’altra l’assoluzione delle forze dell’ordine che in primo grado erano state condannate: un poliziotto a quattro mesi per abuso d’ufficio (ripreso da un video amatoriale mentre manganellava una persona a terra) e un carabiniere a sette mesi per il possesso di una mazza da baseball (reato caduto in prescrizione).
La Cassazione conferma l’impunità per le forze dell’ordine e le condanne per i compagni. Si tratta di una prassi consolidata in cui Stato e Magistratura colpiscono chi si ribella attraverso capi d’imputazione gravissimi, fondati su accuse fragili e prive di fondamenta, mentre chi indossa la divisa ha la piena certezza di non essere toccato. Da marzo 2011, con il prelievo diretto di 1/5 dello stipendio, lo Stato affonda il colpo, mirando alle possibilità di vita di uno dei condannati.

CON IL SANGUE AGLI OCCHI E LA RABBIA NEL CUORE, DAX VIVE!

Programma della serata

19:30 Cena Popolare

21:00 Presentazione del libro “Resisto! 10 anni senza te! 10 anni con te!” con dibattito e chiacchierata tra antifascisti/e militanti

22:00 Concerti StreetPunk/Oi! con

GLI ULTIMI (Roma)

UGUAGLIANZA (Savona)

5MDR (Savona)

DALTON (Roma)

SENZA FRONTIERE (Milano)

a seguire Djset Trash Party con COLONNA ANTICULTURA (Bellinzona)

Ingresso benefit campagna 130’000

5chf/5euro

 

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2015/02/dax_27.03-724x1024.jpghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2015/02/dax_27.03-150x150.jpgSala AttivitàSono passati 12 anni da quella maledetta notte nera di Milano. 12 anni senza te, 12 anni con te! Nelle lotte e nella resistenza di ogni giorno, strada per strada. 12 anni dopo la situazione, soprattutto in Italia, non è affatto migliorata. Lo scorso 18 gennaio alcuni fascisti di Casa...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org