Contro l’attribuzione, seppur a tempo determinato, dell’ex macello alla comunità del Molino, in attesa di definire una sede stabile per il centro sociale, ieri si sono pronunciati i vertici del partito di maggioranza, il PLR. Gruppo in Consiglio comunale e Ufficio presidenziale « ritengono del tutto inopportuno mettere a disposizione questa pregiata proprietà pubblica. La contiguità con le scuole Lambertenghi, con la futura sede della scuola materna e con il giardino giochi di Piazzale Pelli mal si concilia con la presenza del centro autogestito, inserito pure in una zona residenziale » osservano il capogruppo Rocco Olgiati e il presidente Aldo Pessina, « pur condividendo il desiderio dell’esecutivo di evitare ulteriori disagi alla cittadinanza » . Nella sua presa di posizione, il PLR evidenzia una serie di preoccupazioni per le quali si attende una risposta da parte del Municipio nella prossima seduta del Consiglio comunale, organismo che l’esecutivo si è impegnato a consultare per quel che riguarda gli sviluppi nell’ambito della ricerca di una soluzione per l’autogestione. Un compito che vede coinvolto anche il sindaco di Lugano, Giorgio Giudici, oltre al municipale Giovanni Cansani.

cdt 27 11 02

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaContro l’attribuzione, seppur a tempo determinato, dell’ex macello alla comunità del Molino, in attesa di definire una sede stabile per il centro sociale, ieri si sono pronunciati i vertici del partito di maggioranza, il PLR. Gruppo in Consiglio comunale e Ufficio presidenziale « ritengono del tutto inopportuno mettere a...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org