di Danilo Catti, con gli operai e il popolo delle Officine di Bellinzona, Svizzera 2011, col., 74′

La prima della prima della rassegna “Il Paradiso Perduto” coglie lo spunto intelligente e capace di chi ha seguito la vicenda delle OBe fin dall’inizio ed é tornato all’interno della fabbrica per documentare il “sogno divenuto realtà” di quella lotta. 1Due100 Officine di Danilo Catti non è soltanto il sequel  di un documentario, ma è l’emblematica prosecuzione di una lotta alle prese con riflussi e incertezze, quasi fisiologici, creati ad arte da un padronato dalle ferite cicatrizzate, pronto a dividere e a colpire ancora in nome della crisi.  Oltre quell’happy ending, per seguire con il rigore di chi vuol raccontare la verità e non (solo) una bella storia quale sia stato il reale esito della protesta. Al di là dei cori in strada e delle pur importanti concessioni dei vertici delle FFS, dell’attenzione politica e dei cittadini. Il regista ticinese ha il coraggio di tornare in fabbrica con i “suoi” operai per documentare il ritorno alla normalità, la conclusione delle trattative sbloccate dallo sciopero ma non concluse. Ne viene fuori un ritratto più complesso, perché la soluzione è lontana e il lavoro arretrato è troppo, perché la lotta ha cambiato gli operai – è evidente nel primo scontro con un dirigente che pretende l’ammaino del vessillo della protesta – ma anche chi comanda. Non è più una battaglia ma una partita a scacchi. E se Bellinzona è diventata un modello sindacale, al suo interno il fronte comune sembra vivere una potenziale spaccatura. Catti non cavalca più l’onda di una protesta “spettacolare”, ma piuttosto ci racconta la calma apparente dopo la tempesta. Con lucidità e attenzione.

Nell’ambito della rassegna CineMolino presenta: 

Il paradiso perduto
Il giovedì, alle 20’30 – entrata libera

 Vedi tutti i film e i volantini 

Una retrospettiva critica sul movimento operaio. In undici appuntamento l’ascesa e il declino della classe operaia nei movimenti di lotta.

Proiezioni, incontri, discussioni, condivisioni.

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2011/11/ky_Officine_folla-b.jpghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2011/11/ky_Officine_folla-b-150x150.jpgCinemaSala Attivitàdi Danilo Catti, con gli operai e il popolo delle Officine di Bellinzona, Svizzera 2011, col., 74' La prima della prima della rassegna 'Il Paradiso Perduto' coglie lo spunto intelligente e capace di chi ha seguito la vicenda delle OBe fin dall’inizio ed é tornato all’interno della fabbrica per documentare...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org