Venerdì 5 ottobre 007
Al CSOA il Molino di Lugano
TALCO – Marghera Patchanka-Combat-Ska-Punk
Cantiniero – Ska da Lecco

(entrata: 5.- o 3€)
cena popolare e
Apertura del Second-Hand “Barattola”

Il blog dei Talco
www.cantiniero.it/

Chi sono i Talco?
l progetto dei Talco nasce tra il dicembre 1999 e il gennaio del 2000, come gruppo ska-core politicizzato, formato da Tomaso, Daniele (voce-chitarra e basso) e Nicola alla batteria. Il primo periodo dei Talco, che vede l’inserimento di Rocco alla chitarra e lo spostamento di Daniele al basso, è caratterizzato da un arrivo importante: Riccardo alla tromba, con cui il gruppo inizia a suonare in giro, a partire da una trasferta a Lugo di Romagna, per un festival ska (Ravenna). A ottobre del 2000 viene registrato il primo demo, con 11 brani live, seguito dal demo in studio registrato nell’aprile del 2001 presso il Lesder Studio di Ponzano Veneto (Treviso): 6 brani che riassumono il primo anno del gruppo, sempre più orientato verso un combat ska-punk sulla scia di Clash, Banda Bassotti, Senza Sicura, Los Fastidios, Derozer, ecc. Nel dicembre 2001 esce dalla band il chitarrista Rocco, lontano dalla mentalità della band, e subentra Emanuele, amico di vecchia data e in sintonia dal punto di vista politico e musicale con il resto della band. La sezione fiati si rafforza con l’arrivo di Ilaria al sax tenore e Davide al sax contralto. Iniziano 2 anni di intensi concerti, impegno politico, sociale di cui se ne ricordano felicemente alcuni: A Ponte nelle Alpi a Belluno, i Talco aprono il concerto di Alberto Camerini, suonando un pezzo inedito, “Tutti assolti”, scritto per protestare contro l’assoluzione dei padroni del lavoro del Petrolchimico di Marghera e per non dimenticare i 160 operai morti di cancro a causa loro. Di fronte a circa 3000 persone, la band riesce a coinvolgere il pubblico per un’ora, concludendo con l’eterna “Bella ciao”. Un paio di giornali fanno uscire un intervista alla band che parla di tutto, Palestina Guerra, 11 settembre, Berlusconi, indipendenza musicale, ecc. Nel maggio-giugno 2002, una serie di concerti per i centri sociali porta il gruppo a suonare al di fuori dalla propria città: il gruppo presenta la nuova “L’odore della morte”, brano contro la guerra in Iraq e che denuncia la politica estera americana nel Medio Oriente, in America Latina, ecc. 8 Ottobre 2002: inizia la collaborazione-amicizia con i compagni del C.P.O. Gramigna di Padova, un centro sociale, sempre in prima fila contro le discriminazioni di governi e impegnato socialmente, dove sono cresciute grandissime bands tra cui i mitici Senza Sicura. I Talco si esibiscono la sera assieme agli FDC, presentando “60 anni”, brano sull’Italia e sulla Democrazia Cristiana che ha governato fino ai giorni nostri giorni. In collaborazione con il Gramigna seguiranno altri fantastici concerti e iniziative sociali e politiche legate alla musica (con i Malasuerte Fi Sud, storica punk-rock band da Firenze, per la resistenza contro lo sgombero del Gramigna e del C.P.A. Firenze Sud; In Piazza dei Signori nella giornata, il 25 aprile, della liberazione dell’Italia dal nazifascismo, ecc., in piazza per il diritto alla casa, ecc.). Memorabili due concerti in occasione di due manifestazioni di sindacati, lavoratori e studenti contro il governo Berlusconi, in cui il gruppo si è esibito sopra un camion in movimento durante il corteo, con la partecipazione fantastica di molte persone. Cresciuti a Marghera, città famosa per l’inquinamento e la morte causata dalle fabbriche del Petrolchimico, i Talco sono in prima fila per denunciare questa situazione e si esibiscono nella piazza del loro paese, dove accorrono molti ragazzi desiderosi di divertirsi e far sentire il proprio dissenso, ricordando gli operai morti nel Petrolchimico.Verso il mese di Settembre del 2003, l’attività live del gruppo si interrompe per entrare in studio a registrare il primo cd: 10 brani, fortemente politicizzati, di cui l’ultimo, “Signor presidente”, brano anti-berlusconiano e antifascista, viene presentato a Venezia, nel centro sociale Zona Bandita, concerto a cui partecipano gli amici perugini Marones (ska-punk). A distanza di un anno esce il cd “Tutti Assolti”, prodotto e distribuito da KOB Records e MAD BUTCHER Records. Dopo un mini-tour in Germania, parte il tour in Italia per presentare il disco appena uscito, con l’arrivo di Francesco al basso al posto di Daniele. I Talco sono un gruppo ska-punk fortemente antifascista e antirazzista, che crede nell’indipendenza della musica e nel messaggio che essa deve dare contro ogni discriminazione.

Informazioni su come e dove parcheggiare!

Guarda il programma ottobre-dicembre007

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/cropped-logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/cropped-logo-molino-01-150x150.pngSala AttivitàVenerdì 5 ottobre 007 Al CSOA il Molino di Lugano TALCO - Marghera Patchanka-Combat-Ska-Punk Cantiniero - Ska da Lecco (entrata: 5.- o 3€) cena popolare e Apertura del Second-Hand 'Barattola' Il blog dei Talco www.cantiniero.it/ Chi sono i Talco? l progetto dei Talco nasce tra il dicembre 1999 e il gennaio del 2000, come gruppo...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org