Il principio alla base di bArAttolA � combattere il consumismo sfrenato per “addobbare” la propria immagine, facendo ricorso agli oggetti inutilizzati che ognun* di noi ha.
Vogliamo creare un circuito non sottostante a leggi puramente commerciali, escludendo dunque lo sfruttamento di mano d’opera e di materie prime, l’inquinamento, la ricerca spasmodica del profitto, che contraddistinguono anche questo settore.
Contemporaneamente uno spazio di questo tipo permetterebbe di uscire dagli stereotipi che ad ogni stagione ci vengono imposti, obbligandoci ad assomigliare tutt* allo stesso modello nel tentativo di annullare le nostre individualit� e originalit�. A questo proposito la neonata bArAttolA � soltanto la punta dell’iceberg, in quanto, a seconda dell’interesse e del coinvolgimento che susciter�, vorremmo realizzare anche un laboratorio quale luogo di scambio e condivisione di conoscenze, creazioni, materiali e mezzi, promovendo in particolar modo le autoproduzioni. Pensiamo che quest’ultimo sia un concetto fondamentale che vogliamo estendere anche ad altri settori, ad esempio quello alimentare e della medicina alternativa ma non solo.
Questo darebbe la possibilit� a tutt* di dare il proprio contributo; valorizzando cos� la persona e non la firma e il falso prestigio pubblicitario tipici delle multinazionali che detengono il monopolio del mercato.
L’alternativa al sistema neoliberista si avvale anche di queste
esperienze, che rispondono ad uno dei bisogni dell’esere umano in maniera diversa, riciclando, riparando e modificando cio che gi� esiste a scapito di nuovi prodotti generatori di profonde ingiustizie.
Tutto questo non costa quasi niente, solo tanta voglia di fare, collaborare (per esempio con alcuni turni) e qualche vestito che dall’armadio grida: �Fammi fare ancora un giro prima di buttarmi in discarica�.

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngComunicatiIl principio alla base di bArAttolA � combattere il consumismo sfrenato per 'addobbare' la propria immagine, facendo ricorso agli oggetti inutilizzati che ognun* di noi ha. Vogliamo creare un circuito non sottostante a leggi puramente commerciali, escludendo dunque lo sfruttamento di mano d'opera e di materie prime, l'inquinamento, la ricerca...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org