Dieci anni fa, in una tiepida serata di ottobre, venivano occupati i MoliniBernasconi di Viganello. Da allora, indipendentemente dal giudizio che se nevuol dare, il centro sociale autogestito è parte attiva della realtàpolitica e sociale della città e del cantone. I “Molinari” dividono glianimi luganesi, c’è chi si schiera contro e chi per, spesso senza essersimai recati sui luoghi in questione.

> Il sito dei verdi di Lugano

In occasione del decimo anniversario i Verdi di Lugano ripropongono, sabato7 ottobre, un’escursione ciclistica per seguire le tappe della storia dell’autogestione, toccando i luoghi fisicamente attraversati da questa vicenda(gli ex-Molini Bernasconi, ora distrutti, il Maglio di Canobbio, l’ex-Macello) ma anche quelli desiderati, discussi, negoziati e poi negati(come l’ex-Termica di Cornaredo, ora Cinestar).Oltre all’interesse sociale, è un’opportunità per osservazionisull’architettura, sulla storia dell’industrializzazione e dello sviluppourbanistico della nostra città. Sempre secondo il motto dei Verdi “conoscila tua città per apprezzarla e difenderla”. Rapidi cenni storici etestimonianze intercaleranno lo sforzo (in verità modesto) dei pedalatori.
Alla fine del tour urbano è prevista una breve discussione, nell’attualesede dell’ex-Macello, sulle prospettive future di questa esperienza.

Info:Ritrovo e partenza in Piazza Molino Nuovo alle 14.30 di sabato 7.In caso di pioggia la pedalata non avrà luogo. In caso di dubbio telefonareallo 079 469 57 05.In occasione del decimo anniversario i Verdi di Lugano ripropongono, sabato7 ottobre, un’escursione ciclistica per seguire le tappe della storia dell’autogestione, toccando i luoghi fisicamente attraversati da questa vicenda(gli ex-Molini Bernasconi, ora distrutti, il Maglio di Canobbio, l’ex-Macello) ma anche quelli desiderati, discussi, negoziati e poi negati(come l’ex-Termica di Cornaredo, ora Cinestar).

Oltre all’interesse sociale, è un’opportunità per osservazionisull’architettura, sulla storia dell’industrializzazione e dello sviluppourbanistico della nostra città. Sempre secondo il motto dei Verdi “conoscila tua città per apprezzarla e difenderla”. Rapidi cenni storici etestimonianze intercaleranno lo sforzo (in verità modesto) dei pedalatori.

Alla fine del tour urbano è prevista una breve discussione, nell’attualesede dell’ex-Macello, sulle prospettive future di questa esperienza.

Ritrovo e partenza in Piazza Molino Nuovo alle 14.30 di sabato 7.In caso di pioggia la pedalata non avrà luogo. In caso di dubbio telefonareallo 079 469 57 05.

[Il programma delle iniziative per i 10 anni di Molino]

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/filaloghi.jpghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/filaloghi-150x89.jpgSala AttivitàDieci anni fa, in una tiepida serata di ottobre, venivano occupati i MoliniBernasconi di Viganello. Da allora, indipendentemente dal giudizio che se nevuol dare, il centro sociale autogestito è parte attiva della realtàpolitica e sociale della città e del cantone. I 'Molinari' dividono glianimi luganesi, c'è chi si schiera...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org