Per gli spazi dell’ex Macello ci sono progetti che non prevedono più la permanenza del centro sociale autogestito. Il Municipio propone un tavolo di lavoro

Articolo di p.d’a.
 
LUGANO – La realtà alternativa e antagonista in Ticino ha ormai 18 anni. Era il 12 ottobre del 1996 quando, a termine di una lunga battaglia e manifestazioni di piazza, alcuni ragazzi occupavano gli spazi degli ex Molini Bernasconi a Viganello. Quel vecchio stabile, dove oggi sorgono un supermercato e un distributore di benzina, divenne un centro di ritrovo e di socializzazione per centinaia di giovani, che arrivavano da mezzo Cantone. Fino a quando un giorno qualcuno diede fuoco allo stabile. Le fiamme resero inagibile l’immobile. Gli inquilini furono costretti a trovarsi una nuova occupazione e, dopo la parentesi del grotto al Maglio, i “molinari” trovarono un nuovo spazio nell’ex Macello di Lugano.

Per questa area, situata a pochi passi dal centro città, il Comune di Lugano ha nuovi progetti e la posizione degli autogestiti si fa delicata. Ci sarà ancora spazio per l’autogestione a Lugano, ormai tra le top ten delle città svizzere per numero di abitanti e superficie territoriale? A quanto pare sì. Il Municipio è intenzionato ad avviare un dialogo con i rappresentanti del Centro Sociale per trovare una soluzione che preveda la ricerca di una nuova sede per gli autogestiti. Oggi vi è stato un incontro dal quale è scaturita la proposta municipale di creare un gruppo di lavoro per trovare una soluzione condivisa, nonostante gli spazi alternativi al Macello saranno difficili da trovare. Si tornerà al Piano della Stampa? O si troverà una soluzione a Cornaredo?

Come riferisce la Rsi, gli autogestiti si troveranno lunedì per decidere se accogliere o meno la proposta municipale di avviare i colloqui. Una decisione che dovrà passare all’unanimità.

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaPer gli spazi dell'ex Macello ci sono progetti che non prevedono più la permanenza del centro sociale autogestito. Il Municipio propone un tavolo di lavoro Articolo di p.d'a.   LUGANO - La realtà alternativa e antagonista in Ticino ha ormai 18 anni. Era il 12 ottobre del 1996 quando, a termine di una...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org