LUGANO – È già polemica sulla proposta di Giovanna Viscardi e Roberto Badaracco di insediare le scuole medie di Lugano centro al posto dell’ex macello, attualmente occupato dagli autogestiti del Molino. A pochissime ore dal deposito della proposta in Gran Consiglio dei due deputati del PLR, ecco che immediatamente arriva la reazione del Sindacato indipendente […]

LUGANO – È già polemica sulla proposta di Giovanna Viscardi e Roberto Badaracco di insediare le scuole medie di Lugano centro al posto dell’ex macello, attualmente occupato dagli autogestiti del Molino. A pochissime ore dal deposito della proposta in Gran Consiglio dei due deputati del PLR, ecco che immediatamente arriva la reazione del Sindacato indipendente studenti e apprendisti (SISA), che pur condividendo la necessità di trovare una soluzione diversa alle baracche prospettate dal cantone, diverge sull’ubicazione alternativa proposta da Viscardi e Badaracco.

Il SISA, che già tempo fa aveva denunciato la soluzione “baraccopoli”, interviene contro Badaracco e Viscardi. «Come al solito sulla scuola si interviene soltanto allo scoccare dell’allarme rosso, e quando si agisce lo si fa coi piedi, e consultando meno persone interessate possibili (docenti, genitori, allievi)», si lamenta Janosch Schnieder del SISA.

«Dopo le sacrosante lamentele dei genitori, e di qualche esponente politico non dedito soltanto ai propri interessi, ecco muoversi anche i liberali-radicali Badaracco e Viscardi, con una proposta che non può che alimentare diversi dubbi», continua nel comunicato il sindacato studentesco. «Se da una parte non possiamo che rallegrarci della presa in considerazione del problema anche da parte loro – era ora! – aleggia un pesante presentimento sulla natura della loro proposta. Premettendo che dovremmo essere ormai tutti d’accordo sulla necessità di trovare una sistemazione consona alla Scuola Media 1 – era ora! (bis) – non rischia di essere, tale soluzione, una delle migliori maniere per buttarla in caciara, finendo in un’interminabile querelle tra Municipio e molinari, alla faccia degli allievi, che attendono giustamente di potersi accomodare altrove?».

Secondo il SISA, in poche parole, la proposta ex macello rischia di sfociare in lungaggini, per finire in niente. La polemica è lanciata… .

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaLUGANO – È già polemica sulla proposta di Giovanna Viscardi e Roberto Badaracco di insediare le scuole medie di Lugano centro al posto dell’ex macello, attualmente occupato dagli autogestiti del Molino. A pochissime ore dal deposito della proposta in Gran Consiglio dei due deputati del PLR, ecco che immediatamente...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org