Proiezione del video: L’origine del male
Storia di una controversa teoria sull’origine dell’AIDS
registrazione della rappresentazione teatrale svoltasi allo studio foce

Discussione sul linguaggio teatrale con la presenza di Christian Biasco

entrata libera
inizio ore 21’00
ore 19’30 cena popolare
> www.biasco.ch

Maggiori info sullo spettacolo:
Alla fine degli anni ’50, un virus delle scimmie, denominato SV40, fu involontariamente trasmesso a milioni di persone attraverso i vaccini antipolio di prima generazione. Fortunatamente questo virus non sembra avere conseguenze nell’uomo, ma solo per caso fu sfiorato un disastro sanitario di vaste proporzioni.

L’HIV, il virus che provoca l’AIDS nell’uomo, ha il suo progenitore nelle scimmie. È possibile che l’HIV, come l’SV40, sia stato trasmesso dalle scimmie all’uomo attraverso un vaccino antipolio sperimentato in Africa alla fine degli anni ’50?

Dopo più di tre anni di ricerche rigorose, interviste, confronti con esperti di diversi campi, Christian Biasco presenta al pubblico il suo nuovo spettacolo, da lui definito un documentario teatrale, in cui non racconta la storia di un personaggio, ma quella di un’idea sull’origine dell’AIDS: la teoria del vaccino orale antipolio contaminato con un virus delle scimmie.

“L’origine del male. Storia di una controversa teoria sull’origine dell’AIDS”, questo il titolo del monologo, coinvolge il pubblico in un giallo appassionante che si trasforma in un pretesto per interrogarsi sulla scienza e sulla medicina moderna. Lo scopo del lavoro non è quello di attaccare la scienza o di condannare le campagne di vaccinazioni, ma al contrario vuole invece coinvolgere il pubblico a partecipare nella discussione di temi scientifici e a sviluppare un proprio senso critico. Troppo spesso il pubblico non specialistico, ritenuto per definizione incompetente, viene tenuto all’oscuro di temi scientifici complessi (oppure ne riceve una versione banalizzata), lasciando alla coscienza dei soli scienziati o di compagnie private, il compito di decidere di questioni etiche che invece dovrebbero coinvolgere l’intera società.

“Ho scelto il teatro perché è un luogo privilegiato, dove persone in carne ed ossa si incontrano, si divertono, si appassionano. Ma il teatro è anche il mezzo di comunicazione più umano”, dice Biasco. Il documentario teatrale, che a teatro debutterà questo autunno, è costruito in modo da potersi adattare a diversi contesti, come ad esempio le scuole o i convegni specialistici. Va ricordato infatti che questo lavoro ha fatto da filo conduttore al 1 dicembre 2003, giornata di lotta all’AIDS, organizzata da Aiuto AIDS Ticino ed è stato presentato inoltre a Monte Verità, il 12 agosto scorso, all’interno del Master in Medical Humanities della Fondazione Sasso Corbaro di Bellinzona.

Nella versione teatrale la regia è stata curata da Mariela Reyes Hernandez, giovane attrice e regista di origine venezuelana, formatasi presso il Taller Experimental de Teatro (TET) di Caracas. Insieme a Biasco, hanno creato uno spettacolo che combina elementi audiovisuali con la tradizione della narrazione orale, ispirandosi molto allo stile di Marco Paolini (Vajont ’63, I-TIGI) e più in generale al teatro di narrazione rigeneratosi con Dario Fo. “Crediamo che il teatro si debba riappropriare di un forte ruolo civico, che riesca a trasformare un momento di intrattenimento in uno stimolo di crescita personale e sociale.”

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngSala AttivitàProiezione del video: L’origine del male Storia di una controversa teoria sull’origine dell’AIDS registrazione della rappresentazione teatrale svoltasi allo studio foce Discussione sul linguaggio teatrale con la presenza di Christian Biasco entrata libera inizio ore 21'00 ore 19'30 cena popolare > www.biasco.ch Maggiori info sullo spettacolo: Alla fine degli anni ’50, un virus delle scimmie, denominato SV40, fu...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org