associazione culturale Architettura e Urbanistica Sostenibili

     home      su di noi      progetti     contatti 

ti trovi in progetti/rifiutizero

rifiuti Zero

Mercatino del Riuso e del Riciclo        Cambiamo la città         in Mostra al Mercato

In questi anni l'impegno dell'associazione si è anche rivolto all'animazione territoriale per sensibilizzare e divulgare le buone pratiche rispetto alla strategia rifiuti zero (zero waste). La strategia, come in natura, si basa sul considerare tutte le possibilità di riutilizzo di ciò che viene scartato, in modo da ridurre il conferimento in discarica e allo stesso tempo dare nuova  vita a risorse da riutilizzare come materie prime seconde.

In modo creativo abbiamo contribuito con alcuni progetti, partecipando anche a eventi nazionali e europei come la SERR Settimana Europea Riduzione Rifiuti per la quale siamo stati segnalati tra i primi 5 candidati al premio delle associazioni per l'anno 2012.   Luso efficiente delle risorse in Europa è una delle sette iniziative faro come parte della strategia Europea 2020 che mira a fornire una crescita intelligente, sostenibile e inclusiva.[1] Questa iniziativa è da ritenere ora la principale strategia europea per generare crescita e occupazione.

Lefficienza nelluso dei materiali e la gestione dei rifiuti sono fenomeni collegati. Essi condividono molte delle driving forces, quali popolazione, ricchezza, livelli di consumo, e lo stato della tecnologia. In generale, maggiore è l'uso delle risorse, maggiori sono le emissioni e i rifiuti generati.

Già nella Comunicazione della Commissione della UE, del 27 maggio 2003, intitolata "Verso una strategia tematica per la prevenzione e il riciclo dei rifiuti" [2] la gestione dei rifiuti viene indirizzata come un problema ambientale di grande portata che impone l'elaborazione di una politica globale e coerente in materia di prevenzione.

La Direttiva Quadro sui rifiuti [3] stabiliva che, per il dicembre 2013, gli stati membri adottino piani nazionali di prevenzione.

[1] http://ec.europa.eu/resource-efficient-europe/  [2] http://eur-lex.europa.eu/LexUriServ/LexUriServ.do?uri=COM:2003:0301:FIN:IT:PDF [3] Direttiva 2008/98/CE


Mercatino del Riuso e del Riciclo 

Nato dall'evento "in Mostra al Mercato", dal 2011 al 2014 ogni seconda domenica del mese, si è organizzato il Mercatino del Riuso e del Riciclo a Sapri (SA) nello spazio messo a disposizione dalla Casearia di Petrizzo.

Così per tre anni al moto di:

In esposizione quello di cui vorreste sbarazzarvi ma vi dispiace e quello che cercate ma vorreste acquistare a poco, comunque ALLUNGHIAMO LA VITA ALLE COSE siamo tutti invitati a esporre e chi cerca trova!!!

Artigiani del riciclo hanno avuto modo di conoscersi, scambiare idee, avviare nuovi progetti per il futuro, con alcuni di loro stiamo pensando a una nuova esperienza per realizzare un coworking.


Cambiamo la città 

L'adesione del 2012 alla Settimana Europea di Riduzione dei Rifiuti (S.E.R.R.) si è svolta il  22 novembre 2012 con un progetto per le scuole elementari di Sapri (SA), I.C. Santa Croce e I.C. Dante Alighieri, denominato "Le bambine e i bambini cambiano la città" un laboratorio  di  progettazione  partecipata articolato in due azioni: "a scuola di compost" e "la mappa del verde".

 

A scuola di Compost

L'idea voleva rendere la scuola un soggetto attivo nella trasformazione delle idee: partendo da unazione elementare i bambini hanno appreso come un rifiuto può diventare una risorsa e come costruire compostiere per le loro famiglie.

E' stata allestita una mostra sulla frazione organica, come raccoglierla e come trasformarla in compost ottimo concimante per orti e giardini. La mostra raccontava anche lesperienza virtuosa della scuola elementare di San Giovanni a Piro dove nel 2011 gli alunni hanno tenuto dei laboratori di autocostruzione di compostiere, le famiglie che ne hanno fatto richiesta hanno avuto la visita dei piccoli esperti.

La mappa del verde

Dopo lintroduzione conoscitiva e di approfondimento, per dare un senso di concretezza alle loro idee, gli studenti hanno realizzato una mappa degli spazi verdi della città, indicando dove la collettività avrebbe potuto inserire piccole compostiere o utilizzare il compost prodotto. I piccoli progettisti hanno poi consegnato la mappa allamministrazione comunale, nella persona del sindaco di Sapri, per invitarli a compiere azioni future nella direzione della strategia Rifiuti Zero.

I laboratori sono stai tenuti dagli architetti A. Bevilacqua e G. Alagia e dagli studenti della scuola elementare T. Gaza di San Giovanni a Piro (SA) esperti in autocostruzione di compostiere.


in Mostra al Mercato

Sapri (SA) 25 novembre 2011. Con questa iniziativa abbiamo aderito alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti. Davanti al mercato coperto di Sapri in mostra alcune delle buone pratiche di riduzione dei rifiuti dal territorio del Golfo di Policastro:

- WATER BAR degustazione di acqua di sorgente con l'apporto tecnico degli studenti dell'Istituto comprensivo di Caselle in Pittari che le hanno analizzate e ci hanno informati sulle proprietà;

- RACCOLTA ADESIONI PER IL CORSO DI AUTOCOSTRUZIONE DI COMPOSTIERA DOMESTICA progetto a cura  degli alunni dell'Istituto comprensivo Teodoro Gaza di Scario, che a partire dal 2012 offriranno un laboratorio per i genitori e per tutti i cittadini interessati;

- OMAGGIO DI CAMPIONI DI DETERSIVO ALLA SPINA offerti dal supermercato Esse 5 di Sapri;

- SPORTE DI STOFFA realizzate dall'Associazione A.U.S.S. per ridurre i sacchetti di plastica;

- G.A.S. GOLFO DI POLICASTRO esposizione del materiale informativo del Gruppo d'Acquisto Solidale, nato per condividere scelte alimentari consapevoli.

A.U.S.S. ringrazia la partecipazione di supermercato ESSE5; tipografia Duminico; G.A.S. Golfo di Policastro; l'Istituto T. Gaza di San Giovanni a Piro; Istituto secondario di Caselle in Pittari. Siamo stati lieti di ospitare il Comitato Cilento oltre il rifiuto di Laurito.