3 aprile 2014 | Ancora devastazione del Pagiannunz da parte di Contini per conto della ESSEDUE srl

Nonostante i vincoli di tutela della Provincia prosegue il tentativo di devastare definitivamente l’area umida del Pagiannunz. Ancora una volta le istituzioni locali, provinciali e  il Parco del Ticino  non sono stati in grado di fermare i trattori devastatori.

La Essedue srl – Contini e il “partito trasversale del cemento” pero’ non hanno fatto i conti con i cittadini che vogliono difendere quell’area e tutto il territorio da devastazioni simili.

Il 2 aprile c’è stata una bella e partecipata assemblea pubblica in difesa del territorio Abbiatense: Cittadini di Abbiategrasso, Albairate, Cusago, Gaggiano, Robecco, Corbetta, Cassinetta, compagni e amici di Milano, comitati no tangenziale di Albairate e Abbiategrasso, Legambiente, FAI, consulta ecologica, consulta stranieri, consulta giovani, consiglieri di maggioranza e minoranza, folletti e fate…

IL PAGIANNUNZ NON SI TOCCA | NO TANGENZIALE | COSTRUIREMO NUOVE PROGETTUALITA’ PER VIVERE IL TERRITORIO IN MODO DIFFERENTE | IL TERRITORIO e’ DI CHI LO ABITA E NON DI CHI LO VUOLE DISTRUGGERE DALL’ALTO con POLITICHE DEVASTATRICI

 

 

Questa voce è stata pubblicata in Articoli. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimostraci che non sei un robot: *