Apr 28

Hackit14

Pubblicato in in evidenza, iniziative, senza categoria

“Condividere saperi senza fondare poteri” è la citazione (Primo Moroni) che si addice di  più alla descrizione di ciò che accade in un Hackmeeting.

Dal 27 al 29 Giugno, la comunità che auto-organizza Hackmeeting dal ’98 girovagando per lo stivale si riunirà quest’anno all’xm24 di Bologna. Da qualche anno c’è la buona abitudine di anticipare l’iniziativa con un “warm-up“; si tratta di varie date di formazione e discussione che precedono il meeting, per anticipare alcuni contenuti e per sensibilizzare su particolari argomenti che verranno ripresi e approfonditi durante Hackit.

Nel frattempo si sono sviluppati una serie di appuntamenti radiofonici allo scopo di creare un network di radio indipendenti (al momento in cui scriviamo: radiondarossa, radioblackout, radioeustacchio, radio default) che sviluppi il tema, promuovendo hackmeeting e parlando dei prossimi warm-up.

Quì potete ascoltare la prima trasmissione: Warm-up 0 a cura di RoR

Quì sotto potete ascoltare la registrazione di una iniziativa passata che ha trattato il tema delle “reti comunitarie”:

Noi siamo internet – Introduzione

Noi siamo internet – Presentazione

Noi siamo internet – N domande

da http://it.hackmeeting.org/

L’hackmeeting è l’incontro annuale delle controculture digitali italiane, di quelle comunità che si pongono in maniera critica rispetto ai meccanismi di sviluppo delle tecnologie all’interno della nostra società. Ma non solo, molto di più. Lo sussuriamo nel tuo orecchio e soltanto nel tuo, non devi dirlo a nessuno: l’hackit è solo per veri hackers, ovvero per chi vuole gestirsi la vita come preferisce e sa s/battersi per farlo. Anche se non ha mai visto un computer in vita sua.

Tre giorni di seminari, giochi, feste, dibattiti, scambi di idee e apprendimento collettivo, per analizzare assieme le tecnologie che utilizziamo quotidianamente, come cambiano e che stravolgimenti inducono sulle nostre vite reali e virtuali, quale ruolo possiamo rivestire nell’indirizzare questo cambiamento per liberarlo dal controllo di chi vuole monopolizzarne lo sviluppo, sgretolando i tessuti sociali e relegandoci in spazi virtuali sempre più stretti.

L’evento è totalmente autogestito: non ci sono organizzatori e fruitori, ma solo partecipanti.

Come arrivare

warmup_maggio_a52

I commenti sono chiusi.

radiolina@bastardi.net
Comunica con la diretta, inviaci una email.