Post Tagged with: "Cibo"

eat-the-rich

A Firenze apre Men.SA – Mense sociali autogestite

Diverse realtà autogestite della città di Firenze e di comuni limitrofi si sono incontrate per realizzare un progetto che tenta di costruire uno spazio sociale autonomo caratterizzato da relazioni mutuali e nel quale lo scambio monetario sia fortemente ridimensionato. Obiettivo del progetto non è solo il tentativo di dare vita ad una forma di economia alternativa, ma anche quello di [...]

Read more ›
CJoK4ZTWgAA2zDy

A sfamare il mondo in modo sostenibile non saranno né le multinazionali né Slow food

Pur non condividendo ogni passaggio di questo articolo, ci sembra interessante pubblicarlo: il punto è che oggi nel mondo si producono merci, tra cui il cibo, da vendere per realizzare un profitto, non quindi per la soddisfazione dei bisogni umani. Ciò avviene sia col “km zero” e i mercatini, sia a livello industriale e con la grande distribuzione. La quantità [...]

Read more ›
2015_02_22_cameriere_expo

Expo 2015 : come mangiare bene grazie alla fame altrui

Marco Omizzolo, Roberto Lessio Il problema non è la quantità di cibo, ma nell’accesso a quel cibo e in chi lo controlla Appro­fon­dendo il tema «Nutrire il pia­neta, Ener­gia per la vita», lo slo­gan dell’Expo di Milano, le cose non qua­drano e una cinica ipo­cri­sia di fondo emerge chia­ra­mente. Secondo il Word Food Pro­gramme nel mondo ci sono 805 milioni di [...]

Read more ›

La Monsanto semina dati…per raccogliere profitti

Di seguito un pezzo interessante che ha il merito di mostrare come la concorrenza globale spinge i grandi colossi a spartirsi il mondo, forzando anche interi continenti a “svilupparsi” in base alle esigenze del capitale. Tim McDonnell, Mother Jones, Stati Uniti. Traduzione a cura di Internazionale La multinazionale statunitense è alla ricerca di nuove quote di mercato per fermare il [...]

Read more ›

Sulle autoproduzioni e i loro limiti. Dal basso e non solo

il seguente articolo è apparso sul numero 37 anno 94 di Umanità Nova: Il movimento anarchico negli ultimi venti anni ha particolarmente preso a cuore la questione delle autoproduzioni e della creazione di “economie dal basso” ma è oramai evidente che questo approccio ha vistosi limiti. Innanzi tutto ci sarebbe da definire che cosa va a intendersi con il termine [...]

Read more ›

Industria alimentare, ecco chi sono i padroni del cibo

Pubblichiamo questo articolo di Repubblica che, pur con qualche ondeggiamento, non può non ammettere l’ovvio: il “libero mercato”, con la circolazione di capitali, genera monopoli e oligopoli. Sono dieci i signori che controllano da soli più del 70 per cento dei piatti del pianeta. Queste multinazionali gestiscono 500 marchi che entrano nelle nostre case quotidianamente. Così pasta, biscotti e caffè [...]

Read more ›

Cambiamento climatico: nessuno potrà dire che non sapeva

Stéphane Foucart, Le Monde, Francia: traduzione a cura di Internazionale Gli effetti del cambiamento climatico saranno gravi e irreversibili. La sintesi del quinto rapporto del comitato di esperti sul clima parla chiaro. I politici non avranno scuse Bisogna agire subito e con deci- sione, altrimenti il cambiamen- to climatico avrà effetti sempre più “pervasivi, gravi e irreversi- bili” sulle società [...]

Read more ›
LogoOca1-264x300

Cosa sono gli O.C.A: Orti Collettivi Autogestiti di Firenze

L’ associazione onlus Orti Collettivi Autogestiti, nasce dalla volontà di un gruppo di studenti della facoltà di Agraria di avvicinare il mondo naturale alla città, con tutti i benefici che esso comporta, tramite la creazione di orti urbani gestiti collettivamente. Lo scorso anno, grazie agli stimoli ricevuti dalle collaborazioni con la rete Genuino Clandestino e con l’assemblea Terra Bene Comune [...]

Read more ›

Eataly e il feticismo della merce slow

Intervista a MAGGIE GRAY – di LELE LEONARDI Mentre proseguono le mobilitazioni dei lavoratori di Eataly contro il modello Farinetti e la precarizzazione selvaggia, proponiamo un approfondimento sull’etica locavorista per svelare a 360 gradi la dimensione di classe e le forme dello sfruttamento nella produzione e circolazione del cibo biologico e “locale”. Sul tema abbiamo intervistato la studiosa e attivista [...]

Read more ›

Sollicciano, protesta dei detenuti: occupati gli spazi comuni

Dopo lo sciopero del materasso della scorsa settimana, oggi una nuova forma di ribellione alle disumane condizioni nel carcere di Sollicciano. Circa 120 detenuti del carcere fiorentino di Sollicciano hanno occupato stamani un locale adibito a spazio comune. Secondo quanto appreso, a scatenare la protesta, nel corso della quale sono stati spintonati alcuni agenti di polizia penitenziaria, sarebbe stata la [...]

Read more ›

Facebook

YouTube