Set 222018
 
Palmi (RC) - A processo due solidali che sostengono le lotte di chi vive nelle tendopoli di San Ferdinando

Lunedì 1 ottobre, avrà inizio a Palmi uno dei processi contro chi supporta le lotte autorganizzate dalle persone immigrate che vivono nei ghetti e sono sfruttate nelle campagne. In questo caso, l’accusa rivolta a due nostre compagne è di aver aiutato una persona a sfuggire all’identificazione e, per una di loro, di averlo fatto con l’uso della forza contro un carabiniere, durante la giornata di lotta del 22 marzo 2017 a San Ferdinando. Questo processo, così come alcune segnalazioni […]

Ago 202017
 
18 agosto a San Ferdinando: in assenza di ruspe ci pensano associazioni e sindacati

  Fonte: pagina facebook “ Comitato lavoratori e lavoratrici delle campagne” Ieri, 18 agosto, dentro la tendopoli abbiamo aspettato l’arrivo di polizia e istituzioni in modo pacifico e molto determinato. La sera prima, in un’assemblea insieme anche ai solidali di diverse parti d’Italia, avevamo scelto i nostri portavoce per esporre ancora una volta le nostre richieste. Prima di tutto l’accesso ai documenti per tutti e tutte (permesso di soggiorno, residenza e passaporto), poiché senza non […]

Feb 122017
 
Opuscolo - CONTROMISURE - Sulla repressione preventiva e le lotte per contrastarla

Scarica e leggi l’opuscolo. Per richiedere delle copie potete scrivere alla mail evasioni[at]canaglie.org Troverete questa pubblicazione anche alle prossime iniziative del 18 febbraio a Giulianova e del 25 febbraio a Roma. Questo opuscolo è un tentativo di fornire strumenti utili alla comprensione dell’articolato e multiforme apparato repressivo dello Stato. Siamo convintx che studiare e analizzare le evoluzioni delle strategie repressive sia utile a diffondere consapevolezza e, di conseguenza, a sviluppare strategie di lotta concrete. Siamo […]

Gen 182017
 
Quanto sono lunghi dieci anni? - Una riflessione sul foglio di via

fonte: freccia.noblogs.org “Tra qualche giorno mi scadrà il foglio di via da Teramo. Il terzo consecutivo. Datomi per i motivi più disparati: dei danneggiamenti, una manifestazione antifascista, fino ad arrivare all’ultimo datomi per attacchinaggio di manifesti solidali con i No Tav. Ognuno della durata di tre anni che, sommati ad un periodo di divieto di dimora da Teramo, fanno un totale di dieci anni. Quanto sono lunghi dieci anni? Prima di fare questa riflessione ad […]