Glossario di Schizo-Analisi

Indice

:EXPORTDATE: 2014-04-09 :EXPORTHUGOMENU: :menu main

Glossario di Schizo-Analisi

sorriso.png

  • Schizo: sistema di cesure che sono non solo interruzioni ma anche crocevia di processi. La schizo reca in sé un nuovo capitale di potenzialità.
  • Processo: serie continua di fatti o di operazioni che possono condurre ad altre serie di fatti e di operazioni. Il processo implica l'idea di una rottura permanente degli equilibri stabiliti…
  • Flusso: i flussi materiali e semiotici precedono i soggetti e gli oggetti; il desiderio, come economia di flusso, non è quindi, in prima istanza, soggettivo e rappresentativo.
  • Rizoma, rizomatico: i diagrammi arborescenti procedono per gerarchie successive, a partire da un punto centrale: ogni elemento locale si riferisce quindi a quel punto centrale. Al contrario, i sistemi a rizoma o reticolo possono derivare all'infinit, possono stabilire delle connessioni trasversali senza che sia possibile centrarli o chiuderli. Il termine rizoma è ripreso dalla botanica, ove definisce i sistemi di bulbi sotterranei delle piante vivaci che emettono gemme e radici avventizie nella loro parte inferiore (esempio: il rizoma dell'iris).

(1) Piano sul pianeta - Capitale mondiale integrato e globalizzazione - Félix Guattari - ombre corte edizioni - collana cartografie

La passeggiata dello schizofrenico: un modello migliore di quello del nevrotico disteso sul divano. Un pò d'aria aperta, una relazione con l'esterno…

Pensava che essere toccati dalla vita profonda di ogni forma, avere un'anima per tutte le pietre, i metalli, l'acque e le piante, accogliere in sé tutti gli oggetti della natura, fantasticando, come i fiori assorbono l'aria con il crescere e il calare della luna, doveva essere un sentimento d'un'infinita beatitudine

Essere una macchina clorofilliana, o di fotosintesi, almeno far scivolare il proprio corpo come un pezzo in simili macchine… prima della distinzione uomo-natura… Non vive la natura come natura, ma come processo di produzione… Ovunque macchine produttrici o desideranti…

… L'essenza umana della natura e l'essenza naturale dell'uomo s'identificano nella natura come produzione o industria, cioè anche nella vita generica dell'uomo. L'industria non è più presa allora in un rapporto estrinseco d'utilità, ma nella sua identità fondamentale con la natura come produzione dell'uomo, tramite l'uomo. Non tanto l'uomo in quanto re della creazione, ma piuttosto colui che è toccato dalla vita profonda di tutte le forme e di tutti i generi, che s'incarica delle stelle ed anche degli animali, e che non cessa di innestare una macchina-organo su una macchina-energia, un albero nel suo corpo, un seno nella bocca, il sole nel culo: eterno addetto alle macchine dell'universo…

L'anti-Edipo - Capitalismo e schizofrenia - Gilles Deleuze, Félix Guattari - Biblioteca Einaudi

Autore: SchiZo SchiZo

Email: schizo@autistici.org

Created: 2019-11-02 sab 15:33

Creato con Emacs 25.2.2 (Org mode 9.0.9)

Validate