RSSchizo (Aggiornamenti Sito)

“Non torneremo alla normalità, perché la normalità era il problema”.

donazione.png

Se desiderate contribuire alla valorizzazione di questi Gesti di Creatività Millenaria potete versare qualche ₿itcoin all'indirizzo bc1qxcrmcrse958wypapx48gtkwzm58uuj3x72xkhy

mercoledì, 20 ottobre

11:39

Promiscuità [Schize]

Ecco, un nuovo tessuto sperimentale: ordito in cotone e trama in lana abbinata a juta (idealmente indicato per una seduta sdraio)

Si dice che un promiscuo intreccio tra animale & vegetale sia problemaico ed effettivamente ho trovato spesso corrispondente ad una reale conflittualità tra filati,

Però è più forte di me, sento il bisogno di forzare la mano...

photo_2021-10-20_11-05-44.jpg

primo della serie "Teli d'A-mare" [Schize]

"tessea a doppia trama una splendente e larga tela e su quella istoriando andava le fatiche che molte a sua cagione soffriano i Teuchi e i loricati Achei..."

Omero - Iliade

photo_2021-10-20_11-04-52.jpg

Figura 3: (Questo è tutto realizzato con un grosso filato di canapa, piuttosto "hard", per anime forti)

Si diceva:

_ Sembra un sacco di iuta.

Ed effettivamente è molto facile che piuttosto che canapa, che mi è stata venduta per tale, sia invece juta (molto igroscopica, son proprio curioso di vederla interagire con il mare)

photo_2021-10-20_11-05-02.jpg

Figura 4: L'oggetto piegato

photo_2021-10-20_11-05-09.jpg

Figura 5: L'oggetto steso, sdraiato

photo_2021-10-20_11-05-16.jpg

Figura 6: Particolare dell'oggetto

primo tessuto della serie "Sdraiati" su nuovo telaio [Schize]

photo_2021-10-20_11-04-16.jpg

3.1 [ crash test ]

photo_2021-10-20_11-04-35.jpg

Per tenere tiene, i miei 70 kg sopportano anche piuttosto bene l'eccessiva elasticità. È un po' troppo lungo, ma la larghezza, che pensavo fosse anche lei troppa, è accogliente.

Proseguo le sedute per vedere quanto si deforma…

(Penso che un trattamento infeltrente potrebbe essere utile)

lunedì, 04 ottobre

13:43

nuova serie di "sdraiati" [Schize]

Nuove Tessiture @ CasaBella

photo_2021-10-04_12-22-52.jpg photo_2021-10-04_12-23-22.jpg

Provocatori Accostamenti

photo_2021-10-04_12-23-29.jpg photo_2021-10-04_12-23-47.jpg photo_2021-10-04_12-23-59.jpg

mercoledì, 05 maggio

12:46

4x4 [Schize]

photo_2021-04-06_15-23-41.jpg photo_2021-04-06_16-33-05.jpg

Il proximo texuto provo a farlo con filato quadruplicato sia in ordito che in trama; ne aumento notevolmente le possibilità d'errore

photo_2021-04-10_15-38-36.jpg

È un modulo con il quale farò un paio di pantaloni, ma potrebbe essere una tovaglietta doppia, un asciugamano, una federa per un cuscino...

photo_2021-05-04_18-46-26.jpg

gilet a maglia allungata, in lana vergine integrale [Schize]

photo_2021-03-22_14-26-33.jpg

Lo sto rifacendo, con filo raddoppiato (che solo ad un capo, così lavorato, è troppo fragile e appena si rompe è un disastro, diventa difficile riprenderlo)

photo_2021-03-31_14-57-35.jpg

Dovettolo rifare per la terza volta alla fine iniziò quasi a prender forma...

Rammendismo Ruspantismo e Wabi-Sabi [Schize]

Questo momento ci spinge a riflettere sul nostro rapporto con gli oggetti, la relazione affettiva, di dialogo, che instauriamo con queste creazioni che ci accompagnano nella nostra vita...

Uno spunto per riflettere sulla loro mercificazione e l'opportunità che invece possiamo cogliere per la costruzione autonoma e creativa di un'Oggettivazione "Sociale" piena, profonda, anche con gli SchizoTessuti

photo_2021-01-26_10-51-06-2.jpg

Ovviamente i tessuti lisi in prospettiva hanno vita breve, ma proprio con questa consapevolezza sarebbe bello renderne implicito un continuo rammendo nel tempo, che porterà alla realizzazione, in divenirr continuo, delle opere

photo_2021-01-26_10-51-06.jpg

12:13

Tessere una storia lunga più di mille anni [Notizie (varie)]

Guatemala, 2016: la rivendicazione delle tessitrici maya sui loro abiti tradizionali che sono stati fagocitati dall’industria della moda.

... Prendi la bacchetta con il filo giallo avvolto alla sua estremità e la infili tra le due schiere di fili in tensione tra il bastone legato al palo di fronte a te e quello appoggiato sui tuoi fianchi.

È un gesto che hai ripetuto migliaia e migliaia di volte nel corso della tua vita, che hai imparato da tua madre quando eri molto piccola e bramavi il momento in cui ti saresti impossessata anche tu di quell’arte silenziosa e potentissima. Già allora intuivi l’immenso senso di appagamento che avresti provato...

https://www.globalproject.info/it/produzioni/tessere-una-storia-lunga-piu-di-mille-anni/23253

mercoledì, 24 febbraio

15:37

La funzione ecologica dell’edera. Una specie utile ingiustamente “perseguitata” [Notizie (varie)]

L’edera comune (Hedera helix) è un arbusto rampicante che viene spesso distrutto, perché “accusato” di essere specie parassita che danneggia e degrada il bosco.

E’ falso!

https://puckdeiboschi.noblogs.org/la-funzione-ecologica-delledera-una-specie-utile-ingiustamente-perseguitata/

sabato, 13 febbraio

15:06

quelle balle di filati abbandonate nel silenzio dei macchinari spenti [Notizie (varie)]

260755_0009_4802984-kkyB-U460801934668579S0-1224x916@CorriereFiorentino-Web-Firenze-593x443.jpg

Scatoloni di balle di lana accatastati nel silenzio surreale dei macchinari spenti. Lo spettro della nuova grande crisi dell’industria tessile ha le sembianze dei piazzali silenziosi di filature e lanifici.

https://corrierefiorentino.corriere.it/firenze/notizie/cronaca/21_febbraio_10/prato-quelle-balle-filati-abbandonate-silenzio-macchinari-spenti-fb2ba8e4-6b75-11eb-948d-b5da0a1f1ba6.shtml

mercoledì, 10 febbraio

14:09

Fili ~ Bancarella Digitale di Filati Arti|stic/gianal|i [Schize]

ho finalmenente aperto uno spazio dove metto in vendita i prodotti del mio lavorio di filatura

i pagamenti sono in ₿itcoin, nel caso non possediate bitcoin posso convertirveli io, in realtà

sono riuscito solo nell'intento di generare il QR-code

donazione.png

{inoltre} Se desiderate contribuire alla valorizzazione di questi Gesti di Creatività Millenaria potete versare qualche ₿itcoin all'indirizzo bc1qxcrmcrse958wypapx48gtkwzm58uuj3x72xkhy

scrivetemi all'indirizzo iltessitore@anche.no per qualsiasi chiarimento

14:03

Biomasse forestali, sono davvero sostenibili ai fini energetici? [Notizie (varie)]

A rispondere è un nuovo documento del Centro Comune di Ricerche della Commissione europea, che spiega come intensificare le soluzioni “win-win” per biodiversità e clima.

Pubblicato il report sull’uso delle biomasse forestali per la produzione di energia

(Rinnovabili.it) – Le bioenergie sono al centro di due delle principali crisi ambientali del 21° secolo: la perdita di biodiversità e le emergenze climatiche. Le biomasse forestale possiedono il potenziale per fornire parte della soluzione a entrambe le crisi, ma solo quando prodotte in modo sostenibile e utilizzate in maniera efficiente. A sottolinearlo è oggi un nuovo rapporto del Centro Comune di Ricerche...

https://www.rinnovabili.it/energia/biomassa/biomasse-forestale-sostenibili/

lunedì, 01 febbraio

15:05

Ticinello – Biciclettata domenica! [Appuntamenti]

Questa domenica si terrà la seconda pedalata del percorso “critical mass per la salute dei territori”. Questa volta il tragitto toccherà 5 diverse tappe, corrispondenti a 5 diverse lotte territoriali in atto a Sud di Milano:

  • ORE 14: partenza dall’Ospedale San Paolo, dove è in corso la lotta dei lavoratori e lavoratrici della sanità contro la mala-gestione di stampo aziendalistico

in tempi di covid

  • ORE 15:00: tappa al parco agricolo Ticinello, dove un nuovo progetto greenwashing prevede la trasformazione dei circa 90 ettari dell’area in una sorta di

finto-giardino da città vetrina, sconvolgendo completamente il delicato equilibrio ecosistemico che negli anni si è creato tra agricoltura, la natura spontanea e la biodiversità

  • ORE 15:30: tappa al benzinaio di viale Missaglia, dove da tre anni è in corso una lotta del quartiere contro la multinazionale del petrolio Q8 che, grazie ai

permessi accordati dal comune, voleva installare una nuova pompa di benzina esattamente sopra a diversi pozzi d’acqua potabile

  • ORE 16:30: tappa allo scalo di Porta Romana dove il novembre scorso la Giunta Sala ha confermato l’assegnazione dell’ex scalo di Porta Romana a nuovo

consumo di suolo per impianti utili alle Olimpiadi invernarli 2026.

https://milanoinmovimento.com/movimenti/ticinello-biciclettata-domenica

martedì, 19 gennaio

14:47

Lana: così non fa più prurito [Notizie (varie)]

Dopo il lavaggio con il detersivo, riempi fino a metà una bacinella d’acqua abbastanza alta e aggiungi un po’ di balsamo per i capelli. Tieni in ammollo per almeno 3 ore. Strizza il capo con un panno umido. E fallo asciugare ricordandoti di non esporlo a fonti dirette di calore.

L’alternativa al balsamo per capelli può essere l’aceto, che disinfetta i capi ed è anche un buon ammorbidente. Aggiungilo al ciclo di risciacquo finale, nella lavatrice. Oltre a rendere il tutto più morbido, disinfetta le fibre.

Poi c’è il classico rimedio della nonna, che resta sempre valido. Dopo il lavaggio, nell’acqua (tiepida) di risciacquo puoi aggiungere 2 bicchieri di latte. Lascia il capo in ammollo per almeno 2/3 ore, poi completa il lavaggio, sempre con acqua tiepida.

https://www.starbene.it/benessere/rimedi-naturali-benessere/lana-prurito-trucchi-antiprurito/

lunedì, 18 gennaio

15:49

La bella fiaba delle tre filatrici dei fratelli Grimm [Notizie (varie)]

... C’era una volta una ragazza pigra che non voleva filare; la madre poteva dire qualunque cosa, ma non riusciva a persuaderla. Un giorno la madre andò in collera e le scappò la pazienza, cosicché‚ la picchiò, ed ella incominciò a piangere forte. In quel momento passava di lì la regina, e quando sentì piangere fece fermare la carrozza, entrò in casa e domandò alla madre perché‚ picchiasse sua figlia, dato che si sentivano le grida da fuori. Allora la donna si vergognò di dover rivelare la pigrizia di sua figlia e disse: “Non posso staccarla dal filatoio, vuole sempre e soltanto filare e io sono povera e non posso procurarle il lino.” – “Ah,” rispose la regina, “non c’è cosa che mi faccia più piacere del sentir filare e nulla mi rallegra di più del ronzio delle ruote: datemi vostra figlia, la porterò al castello; ho lino a sufficienza perché‚ fili quanto ne ha voglia.” La madre acconsentì di cuore e la regina si prese la ragazza. La fiaba prosegue e finiscecsì: Quando la festa incominciò, le tre zitelle entrarono stranamente abbigliate, e la sposa disse: “Siate le benvenute, care cugine.” – “Ah,” disse lo sposo, “che cosa ti lega a queste donne così brutte?” E andò da quella con il gran piedone e chiese: “Come mai avete un piede così largo?” – “A furia di calcare,” rispose quella, “a furia di calcare.” Allora lo sposo andò dalla seconda e disse: “Come mai avete quel labbro così cascante?” – la fiaba per un bel po’ prosegue e finisce cosi: “A furia di leccare,” rispose, “a furia di leccare.” Allora domandò alla terza: “Come mai avete il pollice così largo?” – “A furia di torcere il filo,” rispose, “a furia di torcere il filo.” Allora il principe inorridì e disse: “D’ora in poi la mia bella sposa non dovrà più toccare un filatoio!” E così la liberò da quell’impiccio.

la cosa buffa è che io proprio filerei sempre

https://www.ilgolfo24.it/la-bella-fiaba-delle-tre-filatrici-dei-fratelli-grimm-2/

12:00

lunedì, 11 gennaio

12:21

Quilt architect [Notizie (varie)]

City-Grid-II-Valerie-Goodwin.jpg

Valerie Goodwin is a US fiber artist who integrates her expert knowledge and experience of architecture into her textile artwork.

https://www.textileartist.org/valerie-goodwin-quilt-architect/

lunedì, 21 dicembre

12:50

Recycling in textile art [Notizie (varie)]

8-Lipkin-Textile-Sketch-750x749.jpg

Are you looking to work more sustainably? Environmental awareness is becoming evermore commonplace, and something we see often in the news and on social media.

Have you been thinking about recycling discarded and unconventional materials in your work? Maybe you’d like to use your art to help draw attention to environmental concerns. Or perhaps you are drawn to historical fabrics and you want to incorporate their hidden stories and vintage charm into your work, by re-purposing those beautiful pre-loved textiles?

There are so many ways you can use discarded fabrics or found objects in your work. In this article, you’ll discover the work of five fabulous textile artists who recycle materials. Read on for inspiration from textile artists Vanessa Barragão, Julie Peppito, Ruth Singer, Elnaz Yazdani and Zwia Lipkin.

https://www.textileartist.org/recycling-in-textile-art

giovedì, 10 dicembre

15:44

Emma Wigginton: When stitch comes calling [Notizie (varie)]

Emma-Wigginton-embellishing-Emma-Wigginton-750x563.jpg

I work more and more intuitively, feeling my way into each piece, in a kind of meditative process.

Emma-Wigginton-Raking-It-In-detail-Emma-Wigginton-750x563.jpg

... Recycling is something I feel strongly about, and my embellisher helps me recycle fabrics into glorious surfaces for stitching.

Recent work involved me adding embroidery to pieces of redundant metal and metal tools to give them a new use and value as art.

I basically rescued old rusty tools I found...

The idea was to get people to think about what we throw away—beautiful designed items we think nothing of. So, I used the idea of wabi sabi, making something new and beautiful from something old using embroidery and stitch and fabric.

It took textiles as an art medium a while to find me, but now, being in my fabulous 50s, I’m making up for lost time with passion and enthusiasm. It’s so great to be expanding as an artist at a time when many people think about retiring!

Lockdown for me has been a time of growth and liberation, and I wanted to share with others as a way to give back, as well as it being a new way to work creatively.

As the American sculptor Jeff Koons says, ‘Art is a journey to discover the self.’ I couldn’t agree more. Textiles are the very fabric of life and a personal way to express yourself. Just begin. Play and allow the creative process to take you on your way and see what emerges.

And it’s never too late to begin your textile Journey!

https://www.textileartist.org/emma-wigginton-when-stitch-comes-calling?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+textileartist%2Frss+%28Textile+Artist%29

https://www.emmawigginton.co.uk/

martedì, 01 dicembre

12:54

Maria Montessori: La mano è un organo psichico [MeditazioneTessile]

“In tutti gli animali il movimento delle quattro membra si sviluppa uniformemente, mentre nell’uomo una coppia di membra si sviluppa in modo differente dall’altra e questo mostra chiaramente la loro funzione diversa: una, la funzione delle gambe; l’altra quella delle braccia. E’ evidente che lo sviluppo del passo e dell’equilibrio è talmente fisso in tutti gli uomini da poter essere considerato un fatto biologico.

Possiamo dire che, una volta nato, l’uomo camminerà e che tutti gli uomini useranno esattamente nello stesso modo i loro piedi, mentre invece non sappiamo che cosa farà il singolo uomo con le proprie mani.

La mano dipende dunque, per il suo sviluppo, dalla psiche, e non solo dalla psiche dell’io individuale, ma anche dalla vita psichica di differenti epoche. Lo sviluppo dell’abilità della mano è legato nell’uomo allo sviluppo dell’intelligenza e, se consideriamo la storia, allo sviluppo della civiltà.

Potremo dire che quando l’uomo pensa, egli pensa ed agisce con le mani e del lavoro fatto con le sue mani lasciò tracce quasi subito dopo la sua comparsa sulla terra. Grazie alle mani che hanno accompagnato l’intelligenza, si è creata la civiltà: la mano è l’organo di questo immenso tesoro dato all’uomo” (Maria Montessori).

“Lo studio dello sviluppo psichico del bambino è intimamente connesso con lo studio dello sviluppo del movimento della mano.

L’intelligenza del bambino raggiunge un certo livello, senza far uso della mano; con l’attività manuale egli raggiunge un livello più alto ed il bimbo che si è servito delle proprie mani ha un carattere più forte. Così anche lo sviluppo del carattere, che sembrerebbe un fatto tipicamente psichico, rimane rudimentale se il bambino non ha la possibilità di esercitarsi sull’ambiente (al che serve la mano).

La mia esperienza personale mi ha dimostrato che se, per condizioni particolari di ambiente, il bambino non può far uso della mano, il suo carattere rimane ad un livello molto basso, resta incapace di ubbidienza, di iniziativa, pigro e triste; mentre il bambino che ha potuto lavorare con le proprie mani rivela uno sviluppo spiccato e forza di carattere” (Maria Montessori).

“Il primo passo nel movimento è quello dell’afferrare o prensione: non appena la mano afferra qualche cosa si desta la coscienza del gesto e si sviluppa la prensione, ossia ciò che prima era istintivo diviene movimento cosciente. A sei mesi questo movimento è pienamente intenzionale. A dieci mesi l’osservazione dell’ambiente ha destato l’interesse del bambino, che ora desidera afferrare tutto ciò che vede: la prensione è accompagnata dal desiderio. Il piccino comincia ad esercitare la mano cambiando posto agli oggetti, aprendo e chiudendo le porte, tirando fuori i cassetti, mettendo tappi alle bottiglie e così via. Mediante questi esercizi acquista abilità”.

(Maria Montessori)

“... La mano è quell’organo fine e complicato nella sua struttura, che permette all’intelligenza non solo di manifestarsi, ma di entrare in rapporti speciali con l’ambiente: l’uomo prende possesso dell’ambiente con la sua mano e lo trasforma sulla guida dell’intelligenza, compiendo così la sua missione nel gran quadro dell’universo.”

Tratto da "Il segreto dell’infanzia", di M. Montessori

Feeds

FeedRSSLast fetchedNext fetched after
0 XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
AcchiappaSogni XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Appuntamenti XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Architettura Organica Vivente XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Casa33 XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
CinoFilo XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Finestre sul Caos XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Glossario di Schizo-Analisi XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
IperTessitura XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Istruzioni d'uso (per il sito) 0 XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Knittionario XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Lavori XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
LiberoGiardino XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
LinguisticaVestimentaria XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Lugo XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
MagliaTorio XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
MeditazioneTessile XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
MicrobiotaUmano XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Notizie (varie) XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Pensierini XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
ProgettoLana XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
QuadratureTessili XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
Schize XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
SculturEffimere XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
TelaioDAmare XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
TessituraRivoluzionaria XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
TessutIni XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre
TessuVole XML 11:40, mercoledì, 20 ottobre 11:41, mercoledì, 20 ottobre

Cose Utili

[xml]

sostanzialmente è il feed generato dalla sommatoria di tutti i feed che compongono il sito (è il feed al quale iscrivervi con il vostro newsreader)

https://www.inventati.org/noviglob/schizo.rss

[oaf]

The Open Accessibility Framework (OAF)[16] provides an outline of the steps that must be in place in order for any computing platform to be considered accessible. These steps are analogous to those necessary to make a physical or built environment accessible. The OAF divides the required steps into two categories: creation and use…

https://www.inventati.org/noviglob/schizo.foaf

[opml]

un formato XML utilizzato per una rappresentazione strutturata e gerarchica dei contenuti.

https://www.inventati.org/noviglob/schizo.opml

Autore: SchiZo SchiZo

Created: 2021-10-20 mer 11:40

Creato con Emacs 25.2.2 (Org mode 9.0.9)

Validate