RSSchizo (Aggiornamenti Sito)

mercoledì, 09 ottobre

12:15

arte della lana: prezzo al kg lana sucida ? [Notizie (varie)]

(50 centesimi al kg)

Quindi qualche anima pia che mi consiglia dove acquistare della lana grezza non troppo puzzolente (se no le poste si schifano) la trovo?

https://www.forumdiagraria.org/ovini-f27/arte-della-lana-prezzo-al-kg-lana-sucida-t41580.html

  • Pecore da lana

Merinos, Sopravvissane, Gentili di Puglia

  • Pecore da carne

Merinizzate, Appenniniche, Bergamasca, Suffolk

  • Pecore da latte

Sarde, Comisane, Lacaune, Massesi

  • Pecore da...

Tutte le razze di pecore!

https://lanaitaliana.it/?page_id=342

12:10

La pacciamatura dell’orto con la lana di pecora [Notizie (varie)]

I vantaggi dell’utilizzo della lana di pecora nell’orto

Nell’orto l’uso della lana di pecora ha diversi vantaggi. E’ perfetta per contenere la crescita delle erbe infestanti, in tal senso funziona molto meglio della paglia. E’ infatti un materiale folto, che si degrada con lentezza e non fa passare la luce. In secondo luogo, posizionandola lungo i filari, tra le piante, si sfruttano le sue proprietà termiche. La lana trattiene l’aria e l’umidità, riuscendo a mantenere bagnato il terreno per molto tempo. Ci fa quindi risparmiare molta acqua d’irrigazione, evitando allo stesso tempo i rischi del ristagno idrico. Inoltre, protegge gli ortaggi e il terreno dagli eccessi di calore e dagli eventuali sbalzi di temperatura nelle ore notturne. Temperature sopra i 35-40 C° bruciano letteralmente il terreno, con danni notevoli per lo sviluppo delle colture...

https://www.coltivazionebiologica.it/pacciamatura-di-lana-di-pecora/

sabato, 05 ottobre

18:22

lana Oranami [Schize]

Ho lavato la prima parte della lana (delle pecore da latte con il quale viene prodotto il formaggio misto) che ci ha portato Oranami; a brevissimo la cardo e provo a vedere che filato ne salta fuori

oranami_lavatura.jpg

oranami_lavata.jpg

Ho iniziato a filarla: ad occhio non noto ciò che mi pare evidente filando, cioè che il sottovello di questa razza è piuttosto corto, quindi le fibre fanno presto a perdere presa, per cui il filato viene relativamente grosso e bisogna dare lana alla torsione piano piano, però la cardatura, e quindi il filato, ne risulta alquanto omogenea

oranami_cardatura.jpg

oranami_cardata.jpg

Figure 5: il primo hg

... e ci sto prendendo molto la mano

sto valutando di portarla all'Elicriso per dare la possibilità a chi passa da lì di esprimere un interesse relativo alla filatura e la produzione di capi in maglia o in tessitura

martedì, 17 settembre

15:14

Eco No Mia [0]

sto cercando di provare a mettere in rete il commercio delle mie realizzazioni però mi trovo un po' in difficoltà, tra portali come etsy (particolare per l'autoproduzione artigianale) e altri più generalisti come ebay oppure applicativi che, come openbazaar, danno la possibilità di gestire in maniera autonoma il proprio spazio, non riesco a trovare un buon compromesso tra visibilità e auto(nomia|gestione) e così mi vien da pensare che, sì, siam sempre tutt qua a cercare di assaltare il cielo per rivoluzionare l'esistente, ma rimaniamo sempre vincolati da una nostra dipendenza economica dal sistema che vorremo lasciarci alle spalle; ecco, penso che anche in ambito di "movimento" dovremmo cercare invece di favorire la proliferazione di microECOnomie diffuse che al tentativo di sostentamento affianchino la visione di un'esistenza e una creatività diverse, rivolte al superamento della condizione attuale di schiavitù, quindi cercare, ad esempio, di impostare luoghi, anche in rete, dove poter valorizzare questi nostri tentativi: (aggreg|valorizz)atori di esperienze

quindi, ad esempio, mi sentirei di proporre una revisione della policy di Autistici/Inventati che prevede come principio la "non commercialità":

Spazi e servizi di questo server non vengono destinati ad attività (direttamente o indirettamente) commerciali...

e, invece, aprire uno spazio per la pubblicità di attività ecobiosociocompatili

mercoledì, 12 giugno

08:21

PUT - Parco Urbano Transitorio [Lavori]

Potrebbe consistere in una serie di azioni situate, che creano Luoghi dell'Anima, spazi situazionisti derivati da una interpretazione creativa minima dell'esistente, temporanea, transitoria

All'interno di questa definizione potrebbero essere incluse le

TUA - Tessiture Urbane d'Assalto

E le varie SculturEffimere

Una interpretAzione Agita degli spazi urbani abbandonati, obliati

una Presenza Creativa generAttrice di luoghi

Il Senso di uno Scarto, quale materiale urbano e quale gesto di sensibile e fuggevole creatività

giovedì, 06 giugno

11:57

Incontro microorganismi effettivi [Appuntamenti]

giovedì 6 giugno, ore 20.45

Il Gruppo Eventi e Comunicazione Libera Associazione Pedagogica Rudolf Steiner via Tommaso Pini 1 - Milano

lunedì, 27 maggio

16:11

Assemblea pubblica | 28 maggio [Appuntamenti]

28 maggio, ore 17,30 @ ChiamaMilano, via Laghetto 2.

Dopo il secondo sciopero globale di venerdì 24 maggio è necessario incontrarci per fare un bilancio di quanto fatto fino ad oggi e immaginare i prossimi passi del movimento Fridays For Future Milano.

Siete tutti e tutte invitati a partecipare e a portare le vostre idee!

Assemblea pubblica | 28 maggio - MilanoInMovimento

mercoledì, 22 maggio

18:10

Finalmente Maggio in CasciNet - Mercato Cavriana e nuovi appuntamenti [Appuntamenti]

La pazienza è la più grande delle preghiere.

(Buddha)

3.1 MERCATO CAVRIANA - Biodiversità

Domenica 26 Maggio, dalle 10.00 alle 17.00

Per l’intera giornata, sarà possibile acquistare frutta e verdura biodinamica e incontrare associazioni attive nella salvaguardia e nello scambio di semi rari.

  • Ore 11.30 | Per i più piccini Laboratorio di costruzione di un erbario a cura di Claudia Rifaldi
  • Ore 14.30 | due incontri: Che cos’è la biodiversità, perché è così importante e cosa è in nostro potere fare per

preservarla? (a cura di Teodoro Margarita di Civiltà contadina) e L’imprescindibile ruolo delle api per la biodiversità – (a cura di Nicolò Gazzola e Marina Citterio, di Apinet).

  • Ore 18.30 | A conclusione del mercato un’esperienza di contatto con il mondo sacro degli indiani Lakota, nella pratica della Cerimonia di Temazcal, guidata da Jeremy Gordon, uomo di

medicina, capo del Sundance e Yuwipi, guiderà i riti di capanna sudatoria Inipi Temazcal (per info e iscrizioni: foodforest@cascinet.it. costo di partecipazione alla cerimonia 25 euro)

! PRANZO !

Dalle 12.30 alle 14.00 sarà possibile pranzare in cascina con i nostri panini gourmet!

DOVE: Cascina S. Ambrogio, Via Cavriana 38, 20134, Milano

http://cascinet.it/

giovedì, 16 maggio

13:35

LA COMUNE DEL DRE [Appuntamenti]

sab, 18 maggio 19:00 @ Elicriso - Milano - via Vigevano 2/a

presentazione del libro LA COMUNE DEL DRE di Marco Leoni

2063951880fea653c62e19a92ae6390c.jpg

mercoledì, 15 maggio

09:13

Poche Manfrine! [Pensierini]

ultimamente mi sto seguendo un po' tutti gli incontri ecoambientalisti, quello che ho notato è che, pressapoco, sensibilizzazione, rivendicazioni varie (amministrazioni & governi), organizzazione operativa, ecc ecc ecc la stanno facendo tutti, ma proprio tutti; ieri sono andato alla riunione di Fridays for Future Milano e c'è in programma di consegnare in comune, facendolo protocollare, un documento con tutta una serie di punti che vanno dalla giustizia climatica alla formazione di assemblee popolari... "Milano per il Clima" si sta muovendo nella stessa direzione... e lo stanno facendo molto bene

tutti gli incontri "preparativi", XR UK li ha fatti per farsi una fama,
l'obiettivo era altro;
qua, ora, la fama di XR c'è già, arriva dalle azioni di XR UK...
si tratta di andare avanti da lì,
non di partir da zero reinventando la ruota

questo per dire che...

Poche Manfrine!

La Radicale Peculiarità di XR
Non consiste tanto nel proporre una sintesi coerente di tutti i dati "scientifici" che prefigurano l'estinzione, ma, a partire (approssimativamente) da lì, alla luce di queste analisi, mettere in atto delle Azioni Radicali, che, in maniera eclatante, mettono in luce alcune questioni (possibili scenari futuri, contraddizioni presenti, deviazioni passate...)

Cosa vuole dire ciò?

  • mettere su una copertura legare (fondamentalmente per creare delle “class action”)
  • darci dentro con il Brainstorming Azioni
  • Essere Radicalmente Molteplici

aggregare in maniera profonda il più possibile delle persone
seguendo un percorso di trasformazione ecosofica
significa rendere tutti soggetti attivi,
non fare sì di scovar seducenti slogan
buoni per tutti e per tutte le stagioni,
ma fare sì che chiunque, singolarmente o come realtà particolare,
possa rendere il suo pensiero parte di una narrazione collettiva;
sono poi queste esistenze che continuano, nella lunga durata, le esperienze rivoluzionarie

Dobbiamo agire
Come una sorta di Vendicatore Mascherato
Dal nome multiplo ("Re Bello Estinto")
... E con un bel logo

noi non abbiamo nulla da chiedere alle istituzioni \\sono loro che devono venire a noi, \\dobbiamo essere a tal punto seducenti da sussumerle (se non altro nell'immaginario collettivo)

per cui:

  • radicale disobbedienza (biglietti per una mobilità gratuita, identificazione di massa...)
  • radicale situazionismo; dobbiamo venire a creare situazioni che, non per forza platealmente, ma sottilmente, destabilizzino il normale funzionamento delle associazioni mentali e i comportamenti che mantengono e alimentano il senso comune

---

(ed è questo che le altre realtà fantasticano su XR, quello che ci si aspetta possa portare... Entusiasmante Spreanza Rivoluzionaria)

martedì, 14 maggio

10:49

Gran Gala del Futuro, Indietro non si torna! [Appuntamenti]

18 MAGGIO, GRAN GALÀ DEL FUTURO!

  • H.14 @ piazza del Cannone: musiche, danze, teatro e arti di ogni genere e provenienza ;)
  • H.16 @ piazza Cairoli: CORTEO Gran Galà del Futuro

Il 18 maggio Salvini chiuderà la campagna elettorale per le europee a Milano chiamando i reazionari di tutta Europa a partecipare.

Saranno presenti tutti coloro che coltivano il sogno di tornare al fascismo, a forti confini nazionali, alla supremazia della “razza bianca”, alla condanna dell’omo e transessualità e al ritorno delle donne nelle case ad occuparsi della famiglia oppure nelle case chiuse, rinsaldando l’immaginario della donna madre o prostituta.

Mentre un’intera generazione è in piazza denunciando che il cambiamento climatico gli sta sottraendo il futuro, le destre europee promuovono lo sfruttamento incondizionato di terra, corpi e territori, fomentano la guerra fra poveri per evitare il conflitto di classe, promuovono la persecuzione di Rom e Sinti, negano diritti universali non salvando le vite in mare, finanziano paesi come Turchia e Libia che sfruttano e torturano i/le migranti e aprono centri di detenzione amministrativa.

Per contrastare questa ondata reazionaria, vogliamo costruire per il 18 maggio una giornata che porti in piazza la Milano favolosa per dire no al ritorno dei nazionalismi e di ogni forma di fascismo in Europa e nel mondo: vogliamo dare vita al GRAN GALÀ DEL FUTURO, perché indietro non si torna!

Saremo lotta e festa, colore e canto, per rispondere al nero dell’odio suprematista.

Gran Gala del Futuro, Indietro non si torna! - MilanoInMovimento

10:27

Domenica 2 giugno Restart Party per dire… GRAZIE! [Appuntamenti]

Non stiamo nemmeno più a raccontarvi che cosa sia, semplicemente vi ricordiamo che è il “party” più nerd, riciclone, green e riparone esista sulla faccia della terra (sì, perché esistono “restart party” quasi in ogni angolo del Globo!).

Questa volta, oltretutto, giocheremo in casa perché l’evento, dalle 14.30 alle 17.30, si svolgerà Domenica 2 giugno proprio nel giardino che ospita la sede di PCOfficina in via Francesca Pimentel.

Domenica 2 giugno Restart Party per dire… GRAZIE! – PCOfficina

venerdì, 10 maggio

14:45

Le statue di Milano si vestono di fucsai e oro [Appuntamenti]

... manifestazione del 18 maggio (che partirà alle 16 in Cairoli) contro la presenza del Ministro dell’Interno Salvini in piazza Duomo

Le statue di Milano si vestono di fucsai e oro - MilanoInMovimento

martedì, 07 maggio

13:36

Dal post-globale al post-sperimentale [Appuntamenti]

Concerto

e50c8e194874b797150e941ce03d5dc9b3c5f0dc_zero.jpg

La seconda edizione di FOG vede lo sviluppo della collaborazione con ZERO. La serata, dal titolo Dal post-globale al post-sperimentale, è un vero e proprio mix sonoro: dalle nuove concezioni di Intelligent Dance Music ai suoni urbani delle città del Sud America, passando per il garage rap dei sobborghi delle metropoli di tutto il mondo e della post techno tra rumorismo e cassa in 4/4.

POST Dal post-globale al post-sperimentale | Triennale Milano

sabato, 04 maggio

19:11

Tecnociclo 3 | Join Nebbia! [Appuntamenti]

Viviamo in un mondo in cui sempre di più sfumano i confini tra online e offline, in cui i social network sembrano essere parti integranti delle nostre vite e la rete sempre più pervasiva, anche grazie agli strumenti sempre più agili che ci portiamo in giro: questo porta con sé sia nuove possibilità sia nuove forme di dominio.

Guardandoci intorno, sentiamo l’esigenza politica di affrontare questo complesso scenario e di capire come vogliamo e possiamo muoverci al suo interno. Non siamo le/i prim* a farlo, ovviamente, ma ci piacerebbe costruire insieme un momento di riflessione, in cui possa partecipare chi ha qualcosa da dire e chi ha voglia di ascoltare, per discutere insieme, a partire dall’auto-organizzazione e dall’autogestione che caratterizzano il nostro agire. Anche grazie alle esperienze di auto-organizzazione, infatti, abbiamo sviluppato la capacità di osservare la rete e l’universo digitale, con lo sguardo critico che contraddistingue il nostro abitare ogni spazio.

Al momento, però, ci sembra che molta di questa pratica dirompente si perda nell’oblio di social network pervasivi e gratificanti, con modalità che trascurano la dimensione proprietaria e chiusa degli stessi. Ci sembra che ci sia, in generale, poca consapevolezza sui possibili strumenti da utilizzare e sulle strategie da adottare.

Ci interessa affrontare questi nodi politicamente, perché non vogliamo costruire dicotomie tra un agire politico online e uno offline e perché crediamo che gli spazi digitali siano spazi di vita e di politica a tutti gli effetti. Come femminist* e come compagn* sappiamo bene quanto gli spazi non siano neutri – non solo rispetto al genere ma rispetto a numerose forme di dominio e di potere – e come intervengano, senza però necessariamente plasmarli, sul comportamento e sulle possibilità di azione di chi li attraversa.

Perciò ci interroghiamo su quanto le tecnologie che utilizziamo quotidianamente intervengano nel definire le nostre azioni, relazioni e contenuti, una volta che li condividiamo online e ne deleghiamo la memoria. Quanto è alterata la nostra capacità di costruire alternativa se decidiamo di abitare le contraddizioni, non sottraendoci alle logiche proprietarie e capitalistiche? Ci chiediamo se sia possibile utilizzare i social network come strumento dell’agire politico e come farlo in maniera efficace, smettendo di subire attacchi frontali e diffusi e disperdendo energie nel tentativo di difenderci. Con quali strumenti e con quali pratiche possiamo nutrire la nostra azione politica online e offline?

In sintesi, abbiamo più domande che risposte, ma ci sembra che sia sempre più necessario chiederci come fare rete dentro, attraverso e fuori la rete. Questo terzo e ultimo appuntamento del “tecnociclo”, pensato da ambrosia e dal lab61, si rivolge quindi alle realtà antagoniste milanesi che sentono l’esigenza di mettere a confronto punti di vista, analisi ed esperienze, con lo scopo di individuare e di fare nostre delle pratiche sovversive, militanti e di conflitto. Sentiamo l’esigenza di creare spazi “liberati”, anche digitali, dove le persone possano sentirsi accolte e libere dalla pressione della società della performance e della prestazione, creando comunità in grado di produrre un’alternativa (anche) alle piattaforme del capitalismo.

Vi aspettiamo tutt* il a Pianoterra, per una giornata di riflessione comune su questi temi, dove poter elaborare un agire collettivo.

Tecnociclo 3 | Join Nebbia! | lab61

Verso la Società Globale del Controllo Totale - Il Panopticon che verrà [Pensierini]

oggi sono stato alla lezione in piazza con una ricercatrice rappresentante dell’/Italian Climate Network/ organizzata per questo Fridays for Future

il primo impatto è stato buono: ci tengo a sottolinearlo, ho trovato bello occupare la città con una lezione così, informale e allo stesso tempo, a suo modo, situazionista

la riflessione... spaventosa: la lezione è partita dagli inizi delle COP nel 1992; mano a mano che si dipanava nella storia, con gli insuccessi, le ratifiche, i protocolli e più io sprofondavo in una cosapevolezza cupa: il loro successo, l’influenza di queste diffuse richieste ai governi di dichiarare l’emergenza ambientale, il bisogno di appoggiarsi agli incontrovertibili dati della scienza (ai quali, molto probabilmente, si affideranno le eventuali assemblee popolari) dovranno fare utilizzo di un controllo spietato che in un’ingenua prospettiva saranno principalmente rivolti alle grandi aziende (che comunque troveranno il modo di reinventarsi in maniera indolore (vedi il passaggio dall’artigianato alla legislazione industriale insopportabile per la condizione economico/produttiva precedente)), ma nella pratica estenderanno il controllo su tutte le nostre esistenze, in una maniera consensuale, per farle rientrare all’interno di parametri stabiliti dalla scienza e legiferati dai governi... Libertà = 0

mi chiedo quanto possa essere auspicabile un futuro del genere, forse è meglio la combustione

Nel suo saggio Sorvegliare e punire, Michel Foucault prenderà il panopticon come modello e figura del potere nella società contemporanea. L’architettura del panopticon sarebbe la figura di un potere che non si cala più sulla società dall’alto, ma la pervade da dentro e si costruisce in una serie di relazioni di potere multiple.

(certo, lo so, ci siamo praticamente già, o, almeno, siam sulla buona strada, ma quello che si presenta è una delega totale che stiamo dando a questo superamento dell’umano)

puntualizzo: con questo non voglio dire che il nostro agire in questo momento sia inutile, tutt’altro, bensì che tra gli aspetti da tenere in considerazione c’è anche questo, che, a mio parere, fa pesare tantissimo l’ago verso un’insurrezione profondamente anarcolibertaria

siamo noi che dobbiamo reinventarci (soggettivamente, socialmente e nel nostro rapporto con l’ambiente), autonomamente e orizzontalmente

Il Pianeta è Morto! Lunga Vita al Pianeta

mercoledì, 01 maggio

13:47

Manifestazioni Ornamentali [Lavori]

8.1 Presenze Aliene

volevano essere Manifestazioni Ornamentali da indossare durante la manifestazione per il clima del 15 marzo 2019

ma ha preso forma in Presenze Aliene in cerca di collocazione…

domenica, 07 aprile

18:03

SUQ-Mercatino Delle Autoproduzioni – 19 aprile @ Lambretta [Appuntamenti]

@ Lambretta, via Edolo 10.

Siamo arrivati alla quarta edizione del mercatino del Lambretta e date le vacanze pasquali e i pranzi con i parenti anticipiamo e cambiamo di orario con un formato speciale serale! Sta volta nessun dibattito tematico, ma una Jam session, portate uno strumento e unitevi agli altri!

Venite a fare la spesa al mercato del Lambretta!

E’ il mercato biologico, ecologico e aperto a tutte le autoproduzioni, comprese quelle casalinghe, artistiche o qualsiasi altra cosa. Un vero suq. Tutti sono invitati a partecipare portando le proprie produzioni. Tutti sono invitati a curiosare.
Il nucleo ovviamente sarà composto da fornitori di frutta/verdura e formaggi o altri cibi, perché tutti possano fare la spesa.
Troverete dunque formaggi di capra e mucca, conserve, verdura e frutta, miele, cioccolato, prodotti per l’igiene personale….ma anche fotografie, disegni o artigianato.
Questo spazio però non è solo un mercato, ma anche un momento per trattare le tematiche ecologiche: vengono organizzati ogni volta dibattiti, conferenze, mostre e proiezioni di film.

Ricordate l’appuntamento fisso e mettetelo in agenda! Ci siamo ogni terza domenica del mese.

venerdì, 05 aprile

18:45

Il giorno della bicicletta [Appuntamenti]

(in) 'Father of acid' celebrated his 100th birthday and fondly recalls his first trip ever.

... Il risultato delle sperimentazioni dell'Lsd,

tuttavia, fu un'esperienza straordinaria, durante la quale egli andò in bicicletta verso casa, accompagnato da un assistente.

... "Everything in my field of vision wavered and was distorted as if seen in a curved mirror,"says the chemist, who celebrates his 100th birthday tomorrow. "I had the feeling that I could not move from the spot. I was cycling, cycling, but the time seemed to stand still."...

http://www.cicle.org/cicle_content/pivot/entry.php?id=320

Quel giorno, il 19 aprile, più tardi fu commemorato dagli entusiasti dell'Lsd come "il giorno della bicicletta"...

http://www.repubblica.it/2006/a/sezioni/persone/albert/albert/albert.html

"È molto, molto pericoloso perdere contatto con la natura vivente"

"Nelle grandi città ci sono persone che non hanno mai visto la natura vivente, e dove ogni cosa è prodotta dagli uomini".

"Esternamente ogni cosa è energia allo stato puro e materia incolore: tutto il resto esiste solo per i nostri sensi. I nostri occhi vedono solo una minima frazione della luce naturale. È perciò un errore considerarlo un mondo colorato: esso non esiste al di fuori di noi esseri umani".

"Ogni cosa nasce dal sole per mezzo del regno vegetale"

"Ho subito riconosciuto la stessa esperienza avuta da bambino."

"LSD brings about a reduction of intellectual powers in favour of an emotional experiencing of the world. It can help to refill our consciousness with this feeling of wholeness and being one with nature."

2006.04.19

Feeds

FeedRSSLast fetchedNext fetched after
0 XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
AcchiappaSogni XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Appuntamenti XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Architettura Organica Vivente XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Casa33 XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
CinoFilo XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Finestre sul Caos XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Glossario di Schizo-Analisi XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
IperTessitura XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Istruzioni d'uso (per il sito) 0 XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Knittionario XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Lavori XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
LiberoGiardino XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
LinguisticaVestimentaria XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Lugo XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
MagliaTorio XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
MeditazioneTessile XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
MicrobiotaUmano XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Notizie (varie) XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Pensierini XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
ProgettoLana XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
QuadratureTessili XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
Schize XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
SculturEffimere XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
TelaioDAmare XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
TessituraRivoluzionaria XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
TessutIni XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre
TessuVole XML 12:40, mercoledì, 09 ottobre 12:41, mercoledì, 09 ottobre

Cose Utili

[xml]

sostanzialmente è il feed generato dalla sommatoria di tutti i feed che compongono il sito (è il feed al quale iscrivervi con il vostro newsreader)

https://www.inventati.org/noviglob/schizo.rss

[oaf]

The Open Accessibility Framework (OAF)[16] provides an outline of the steps that must be in place in order for any computing platform to be considered accessible. These steps are analogous to those necessary to make a physical or built environment accessible. The OAF divides the required steps into two categories: creation and use…

https://www.inventati.org/noviglob/schizo.foaf

[opml]

un formato XML utilizzato per una rappresentazione strutturata e gerarchica dei contenuti.

https://www.inventati.org/noviglob/schizo.opml

Autore: SchiZo SchiZo

Created: 2019-10-09 mer 12:41

Creato con Emacs 25.2.2 (Org mode 9.0.9)

Validate