Bozza automatica 35Come Collettivo Antirazzista R-esistiamo e Soa il Molino  vogliamo provare ad organizzare un bus dal Ticino per tutte le persone interessate a partecipare!

I posti disponibili sono 50 e il costo del viaggio sarebbe 40 fr. Per riservare uno o più posti scrivere alla e-mail: trasferta.antirazzista@gmail.com

Dajeeee l’ iscrizioni sono aperte fino a mercoledì 30 marzo. Nel caso non si riuscisse a riempire i posti del bus valuteremo cosa fare! Tenetevi connessi per tutti dettagli!!


LA VIOLENZA DELLA POLIZIA NON È UN’ ANOMALIA, MA È IL RIFLESSO DI QUESTO SISTEMA

Manifestazione – Giustizia per Nzoy
Sabato 2 aprile 2022 – ore 14 – alla stazione di Losanna

Il 30 agosto 2021 la polizia ha ucciso ancora una volta nel canton Vaud. Roger “Nzoy” Wilhelm, un uomo nero di 37 anni, è stato lasciato a terra senza assistenza per quattro minuti dopo essere stato colpito tre volte
da un ufficiale.

In seguito alla pubblicazione dei video di alcuni testimoni, la polizia ha modificato la prima versione dei fatti, che risultava a quel punto palesemente falsa. Tuttavia, ad oggi, la polizia continua a sostenere che i suoi uomini hanno agito per autodifesa.
L’agente che ha ferito e lasciato morire Nzoy, così come i suoi colleghi, indossano ancora l’uniforme e prestano servizio. L’indagine è in corso.

In quattro anni e mezzo quattro uomini neri sono stati uccisi dalla polizia : Hervé Mandundu nel 2016, Lamine Fatty nel 2017 e Mike Ben Peter nel 2018. L’assassino di Hervé non solo è stato recentemente
scagionato dai tribunali, ma ha anche ricevuto un premio alla carriera. In ognuno di questi casi, la procura vodese ha mostrato una palese parzialità e i tribunali ne hanno seguito l’esempio.

Dopo la morte di Nzoy, i media vodesi hanno continuato a dare voce alle istituzioni giudiziarie e alla polizia. È così che la tesi della legittima difesa si impone in seno all’opinione pubblica in vista di una nuova assoluzione. Il modo in cui i casi che coinvolgono agenti di polizia sono trattati nel cantone di Vaud mostra una chiara connivenza tra polizia, pubblico ministero e giudici. Questa situazione non può che portare a nuovi casi di giustizia negata (che confermano l’impunità di cui godono le forze di polizia) e a nuove tragedie.

Ad oggi non c’è alcuna certezza che l’indagine in corso porterà a celebrare un processo. Nel qual caso, tutto è pronto per impedire che si arrivi a una sentenza giusta. C’è da aspettarsi che i tribunali siano
ancora una volta d’accordo con il procuratore e si schierino a favore di una difesa incondizionata della polizia, in barba ai parenti delle vittime e alla realtà dei fatti.

Per evitare che questo ennesimo omicidio razzista venga dimenticato, cosa che farebbe molto comodo a coloro che l’hanno commesso,
Per fare pressione sulle istituzioni giudiziarie, affinché l’indagine continui fino al processo,
Per fare in modo che questo processo metta in evidenza le responsabilità degli assassini e dell’istituzione poliziesca nel suo insieme,

Manifestiamo insieme contro gli omicidi e l’impunità della polizia, chiediamo giustizia per Nzoy e gli altri.

Trad: frecciaspezzata

Organizzazioni firmatarie :

Action Antifasciste Genève
A qui le tour ?
AJP-Uni – Association des Juristes et étudiant.e.x.s progressistes de
l’Université de Genève
ALJF – Lausanne
Allianz gegen Racial Profiling
Arbeitsgruppe Polizeikontrollen der Sans-Papiers-Kollektive Basel
Association des Juristes Progressistes Genève
BDS Genève
Collectif Afroféministe Amani
Collectif Afro-Swiss
Collectif Kiboko
Collectif Porno Diesel
Collectif pour la mémoire – Neuchâtel
Collectif réflexion décoloniale
Collectif Safro
Collectif Sans-Papiers Basel
Collectif Sud global
CUAE
DIAC Genève
Droit de rester
Dynamic Wisdom
Espace autogéré
Fédération anarchiste de Haute-Savoie
Feministischer Streik Zürich
Foulards violets
Grève climat Genève
Grève climat Vaud
Grève féministe (Coordination romande)
Groupe Anti-répression Genève
Groupe Anti-répression Vaud
Gruppe für eine antikapitalistische Praxis, Zürich
IKEKE Lausanne
Jean Dutoit
Jeunes POP Genève
Jeunesse solidaire
Jupiter Collective
Juristes critiques Fribourg
Kam’af
Kleinbasel solidarisch
La bise (Bienne)
La CAP
La Hache
La Ligue Suisse des droits humains – Section Genève
La Maraude
La Molène
La Néomartine
La Solitaire, maison collective
Le Nadir
Le Silure Genève
Le Sleep-In
Les Orchidées / ZAD de la Colline
LibRadio
Loose Antenna
Lotta. Organisiert kämpfen
Maison collective de Malagnou
Migrantifa Basel
Outrage
POP Genève
POP Lausanne
Printemps du CARE
Rainbow Spot (Lausanne)
R-esistiamo Lugano
Radio 40
Reprenons la ville
Sapphikstorm
SIT – Syndicat interprofessionnel de travailleuses et travailleurs
SolidaritéS Vaud
Stop Isolation
SUD étudiant-es et précaires
XR Lausanne
Zooscope

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2022/03/bozza-automatica-37.jpghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2022/03/bozza-automatica-37-150x150.jpgIn evidenzaCome Collettivo Antirazzista R-esistiamo e Soa il Molino  vogliamo provare ad organizzare un bus dal Ticino per tutte le persone interessate a partecipare! I posti disponibili sono 50 e il costo del viaggio sarebbe 40 fr. Per riservare uno o più posti scrivere alla e-mail: trasferta.antirazzista@gmail.com Dajeeee l' iscrizioni sono aperte fino...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org