Continuerà in Ticino l’avventura degli autogestiti dopo lo sgombero e la chiusura del Maglio? «Non dipende da noi – ha risposto ieri Luigi Pedrazzini coram populo mediatico – Dipenderà solo dai suoi attori se riuscirà a trovare uno sbocco ed uno spazio diversi. Ma non c’è soluzione se non ci sarà il consenso dei Comuni e non ci sarà consenso se a sua volta non saranno date le garanzie di rispetto della legalità». Il latino, così come il sillogismo, è chiaro. A livello politico, nessuna disponibilità a riaprire un dialogo in tal senso con i diretti interessati se non sussiste la certezza che saranno osservate la quiete pubblica e le norme che tutelano i diritti degli altri cittadini.
Intanto, il sindaco di Canobbio, Roberto Lurati, presente anch’egli a Bellinzona, ha ringraziato polizia e governo – e non poteva essere altrimenti dopo le minacciose intenzioni espresse recentemente insieme ai suoi colleghi di Municipio («se non sgomberate, ci dimettiamo tutti!) – prendendo atto con sollievo che il blitz sia riuscito senza dover ricorrere alla forza. Lurati, tuttavia, non ha perso l’occasione per riandare a certe dolenti note, riaprendo il capitolo delle responsabilità: «Ci siamo trovati tra l’incudine e il martello – ha ricordato – Il martello dell’autogestione che picchiava forte (e non solo in fatto di musica) e l’incudine rappresentata dal Consiglio di Stato refrattario ai nostri richiami. Il Comune di Canobbio è stato lasciato solo a risolvere un problema regionale, anzi cantonale. Abbiamo cercato il dialogo con gli autogestiti, ma è stato impossibile. Davanti alle intimazioni dell’autorità, loro hanno alzato la voce, hanno fatto ancor più baccano, rispondendo con le provocazioni. Mi fa piacere che su questa vicenda sia stata posta la parola fine».

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaContinuerà in Ticino l'avventura degli autogestiti dopo lo sgombero e la chiusura del Maglio? «Non dipende da noi - ha risposto ieri Luigi Pedrazzini coram populo mediatico - Dipenderà solo dai suoi attori se riuscirà a trovare uno sbocco ed uno spazio diversi. Ma non c'è soluzione se non...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org