«Spazi – ha ricordato – incredibili in ter­mini di altezza e superficie». Tra le alternative contemplate:il tra­sferimento del Museo di scien­ze naturali nell’ex centrale AIL di Gemmo. La stessa area po­trebbe però costituire un’ottima opportunità per trattare coi rap­presentanti del centro autoge­stito il Molino un loro trasferi­mento. Nel vecchio mattatoio cittadino si prevede infatti la prossima creazione di una «città dei bambini».
Edifici abbandonati anche al centro dell’interpellanza di Pe­ter Rossi (PLR), che chiedeva una soluzione per la cabina elet­trica in disuso delle AIL di Bre­ganzona. Una struttura fati­scente divenuta luogo di incon­tri «non desiderati». Il munici­pale Paolo Beltraminelli ha sot­tolineato l’intenzione dell’ Ese­cutivo di vendere la proprietà.
Le presunte irregolarità nella ga­ra di appalto sulla cassa pensio­ni della Città erano affrontate in un’interpellanza di Gianrico Corti (PS) che chiedeva al Mu­nicipio maggiori lumi. Il sindaco Giorgio Giudici ha fatto notare come un’inchiesta sia attual­mente in corso al Ministero pub­blico. «In attesa di chiarimenti – ha sottolineato – occorre evita­re di coinvolgere la Città alla vi­cenda ». Il sindaco ha poi rispo­sto all’interpellanza sul turismo firmata dai consiglieri PPD Si­monetta Perucchi Borsa, Paolo Sanvido, Francesco Beltrami­nelli e Angelo Tarchini, sottoli­neando i grandi sforzi portati avanti per promuovere l’imma­gine della Città. In merito alla possibile assunzione di Stefano Pelli (ex-direttore della divisio­ne delle contribuzioni ticinesi) tra le forze della Città paventata da Marco Chiesa e Pierre Ru­sconi (UDC), Giudici ha taglia­to corto:«di Pelli ne abbiamo già uno: basta e avanza».
gi.m/tm

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampa«Spazi – ha ricordato – incredibili in ter­mini di altezza e superficie». Tra le alternative contemplate:il tra­sferimento del Museo di scien­ze naturali nell’ex centrale AIL di Gemmo. La stessa area po­trebbe però costituire un’ottima opportunità per trattare coi rap­presentanti del centro autoge­stito il Molino un loro trasferi­mento. Nel vecchio...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org