Cena popolare 19’30
Dalle 22’00 – Fleiskase (kombact rock) e Skiantos
Entrata (prezzo speciale): Fr: 10.- o 7€, compresa consumazione

> www.skiantos.com

Biografia quasi ufficiale
Gli SKIANTOS si formano nel 1977 a Bologna. Suonano nelle cantine e nei circoli giovanili, fanno un rock abbastanza duro e a metà concerto tirano verdura sul pubblico. Registrano assieme all’Harpo’s Bazaar, piccola etichetta indipendente in seguito ribattezzata Italian Records, una cassetta e parecchi nastri nonchè vari demo tape sperimentali. All’inizio sono 8-10 persone, disoccupati e studenti, molti dei quali vanno e vengono dal gruppo. Li organizza (o tenta di farlo) Roberto Antoni, detto Freak, (un giovanotto di 23 anni neolaureato al DAMS con una tesi sui Beatles), che raccoglie il gruppo sotto la bandiera del “demenziale”, aggettivo coniato per l’occasione. Gli SKIANTOS, infatti, inventano e propagandano il “rock demenziale” che per loro stessa definizione significa: “un cocktail di ironia, improvvisazione, poesia quasi surreale, cretinerie, paradossi e colpi di genio”. “Demenziale”, ovvero la “suggestione dell’assurdo”, in chiave frizzante e un po’ nevrotica, è una parola che nasce con gli SKIANTOS e che da allora è entrata a far parte del lessico comune per significare modi di essere e di fare musica.

Nel nucleo dei fondatori, tutti battezzati con nomi d’arte demenziale, riconosciamo: Andrea Setti – Jimmy Bellafronte – di professione geometra e cantante per diporto; Stefano “Sbarbo” Cavedoni, universitario DAMS, attore di prosa, clown, poeta e cantante; Fabio Testoni (alias Dandy Bestia) chitarrista neoprofessionista e rockettaro militante. Sono gli stessi (ad esclusione di J. Bellafronte) che ritroveremo nella formazione del 1984, dopo una battuta d’arresto del gruppo durata 3 anni.

Nel ’78, dopo il successo del concerto alla Palazzina Liberty di Milano a sostegno della rivista “IL MALE”, gli Skiantos ricevono la loro prima proposta discografica ufficiale e firmano il contratto con la Cramps Records. Realizzano allora – dopo il 45 giri “KARABIGNIERE BLUES” ed “IO SONO UN AUTONOMO”- i seguenti 33 giri. “MONO TONO” 1978, “KINOTTO” 1979, “PESISSIMO” 1980/81. Lo stile è sarcastico ed aggressivo, il tono è sempre molto ironico.

L’IRONIA è la chiave di lettura degli SKIANTOS, è loro stile, la loro cultura, dentro e fuori dal prodotto discografico. E’ questa la caratteristica che gli Skiantos a tutt’oggi vogliono rilanciare nel panorama melenso della musica leggera italiana. Il punto di partenza è il testo: gli Skiantos intervengono sul linguaggio delle parole e dei comportamenti, scelgono di essere banali, “stupidi”, allusivi, esagerati ed aggressivi in contrapposizione alla retorica dei “buoni sentimenti” e alla prosopopea dei cantautori. Raccolgono segnali dal gergo giovanile per contaminare l’insopportabile mondo del “buon senso comune” e attentare alla prigione della “normalità”.

Ad una presunta “poetica alta” da grande artista, contrappongono volutamente una “poetica bassa” da artista sconnesso. I giornalisti si dividono: alcuni definiscono gli Skiantos sostanzialmente dei goliardi, altri invece si dichiarano divertiti e conquistati dall’idea. Qualcuno li definisce un gruppo di intellettuali tanto che nel 1979 ricevono il 1° Premio Nazionale del Paroliere offerto dalla città di Reggio Emilia.

Intanto anche il progetto strettamente musicale (il sound del gruppo) si va affinando e precisando; si puntualizza la voglia di… tendere alla tendenza (tendenzialmente ). Partono per una lunga tournèe che li porta in tutta Italia ed anche all’estero (due volte in Germania, a Berlino Ovest) poi si preparano per una apparizione al XXX° Festival di Sanremo con una canzone intitolata “FAGIOLI”, ma vengono osteggiati ed eliminati quasi subito.

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/skiantos.jpghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/skiantos-150x150.jpgSala AttivitàCena popolare 19'30 Dalle 22'00 - Fleiskase (kombact rock) e Skiantos Entrata (prezzo speciale): Fr: 10.- o 7€, compresa consumazione > www.skiantos.com Biografia quasi ufficiale Gli SKIANTOS si formano nel 1977 a Bologna. Suonano nelle cantine e nei circoli giovanili, fanno un rock abbastanza duro e a metà concerto tirano verdura sul pubblico. Registrano...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org