Una decisione, a suo dire, sofferta: «il nostro è un progetto di animazione socio-culturale e perciò ci delude constatare che si voglia tentare di criminalizzarlo. E non ci interessa neppure rischiare di screditarlo portandolo su un piano penale: faremmo il gioco di chi continua a far finta di non capire la valenza dei nostri argomenti, andando a foraggiare i luoghi comuni e gli ingiusti pregiudizi di cui spesso la realtà dell’autogestione è vittima», afferma il collettivo.
Prima di andarsene, comunque, il Fantasma ricorda anche i risultati raggiunti durante i quaranta giorni di occupazione: «la nostra iniziativa ha confermato la necessità di spazi dove realizzare esperienze di autodeterminazione. E cioè – spiega il collettivo – dove gli utenti hanno l’opportunità, attraverso la partecipazione, di diventare attori del proprio tempo. Un’importante risorsa culturale ed aggregativa non solo per i giovani ma per la società intera».
Congedandosi (per la seconda volta, dopo la provocatoria “finta” dello scorso 6 novembre, quando poco dopo lo sgombero gli occupanti rientrarono nuovamente nella Colonia), il Fantasma del Mattirolo ringrazia chi l’ha sostenuto e a tutti coloro che hanno apprezzato la sua attività e promette: «faremo il possibile per tornare ad avere cura dei vostri sogni!». Un messaggio indirizzato a «chi ha partecipato ai nostri eventi e alla gestione quotidiana, a chi sentiva di aver realizzato un’utopia e ora vede il nuovo diventare tale, a chi mancherà la convivialità e la qualità della nostra mensa bio, a chi aveva trovato uno spazio per il suo corso di djembé».

Potrebbero Interessarti:

https://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttps://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngRassegna stampaUna decisione, a suo dire, sofferta: «il nostro è un progetto di animazione socio-culturale e perciò ci delude constatare che si voglia tentare di criminalizzarlo. E non ci interessa neppure rischiare di screditarlo portandolo su un piano penale: faremmo il gioco di chi continua a far finta di non...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org