CinemAltrove ritorna all'ex Colorificio Liberato

La classe operaia va in paradisoDopo quasi due anni di vita nomade, il collettivo CinemAltrove riparte con le sue attività legate al cinema e ai suoi labirintici dintorni. Un nuovo corso che si inserisce a pieno nell'esperienza condotta dal Municicpio dei Beni Comuni e dal Progetto Rebeldìa in via Montelungo, alla quale CinemAltrove ha preso parte sin dalle primissime ore.

Negli spazi finalmente liberati e riaperti al pubblico dell'ex Colorificio, ritorneranno iniziative, dibattiti, incontri con gli autori e tutto quanto ha sempre contraddistinto l'attività di uno dei collettivi più "longevi" del Progetto Rebeldìa. Dopo l'ingiusta conclusione dell'esperienza in via Battisti, quando dovemmo rinunciare alla nostra sala realizzata con tanto lavoro e fatica - la stessa che aveva visto decine di iniziative partecipate da tutta la cittadinanza - abbiamo vagato a lungo in cerca di spazio.

La realizzazione della Sesta Porta. ovvero l'alibi cui è ricorsa l'amministrazione per richiedere il rilascio degli spazi di via Battisti, ha svelato il suo tragico volto. Un "buco" colossale il cui peso crollerà sulle spalle dei contribuenti, contravvenendo a tutte le rosee prospettive di un progetto sedicente "autofinanziato". Ma per fortuna, contro il grigiore delle solite pratiche, è tornato il colore che in tanti in città attendevano.

Nei mesi trascorsi in molti ci hanno offerto il loro sostegno, a partire dal Cantiere San Bernardo, fino alla Libreria "Tra le righe", ma è giunto alla fine il tempo di ritornare "a casa".

C'è bisogno di spazi nella nostra città. Spazi plurali, dove le differenze possano incontrarsi confrontarsi. Da sempre pensiamo che il cinema, e il suo vasto universo, rappresenti un'occasione imperdibile per far sì che ciò possa diventare un'esperienza concreta.

CinemAltrove inaugura una nuova stagione di eventi con un apericena a partire dalle 19 presso l'ex Colorificio Liberato, in via Montelungo 70. A seguire, alle 21.30 vi sarà la proiezione de "La classe operaia va in paradiso" di Elio Petri, con Gian Maria Volonté.

 

 
< Prec.   Pros. >
Joomla SEF URLs by Artio