Emergency Pisa aderisce a "L'Italia sono anch'io"

logo_emergency.jpgIl Gruppo dei volontari di Emergency Pisa aderisce alla campagna “L’Italia sono anch’io”.

I volontari di Emergency Pisa condividono pienamente lo scopo della campagna, quello di proporre al Parlamento due leggi di iniziativa popolare per il riconoscimento dei diritti di cittadinanza e di voto a persone residenti in Italia, ma provenienti dall’estero. I volontari di Emergency, come tutta l’organizzazione, sono sicuri che nel mondo esistano solo "persone" e che le persone –in quanto tali- debbano avere tutte gli stessi diritti.

E’ sconfortante dover constatare che le attività di Emergency, che una volta erano destinate alle vittime civili di guerra in paesi devastati da questa sciagura, si siano dovute espandere anche all’Italia.

Da oltre cinque anni Emergency garantisce cure gratuite di alto livello ad italiani e stranieri nei suoi ambulatori di Palermo e  Marghera, mentre dalla scorsa estate due autobus-ambulatorio si spostano nelle regioni dove maggiore è la presenta di immigrati-lavoratori agricoli.

Come gruppo Emergency di Pisa siamo convinti che condividere i diritti di cittadinanza sia un buon modo per accogliere chi, per vari motivi, viene a vivere nel nostro paese, questo sarà un passo importante verso la rimozione di quegli ostacoli che impediscono l'uguaglianza tra le persone (art. 3 della Costituzione Italiana).

Pisa, li 24/01/2012
Emiliano Cariello
Emergency Pisa

 
< Prec.   Pros. >
Joomla SEF URLs by Artio