Diario dallo spazio 2 Novembre

etnik.gifDiario dallo spazio: Un arcobaleno ha tagliato il grigiore della città

In questi giorni  dal colorificio un arcobaleno ha tagliato il grigiore del cielo della città. Miriadi di colori e tanti street artists impegnati a giornate intere a colorare i muri di questa fabbrica abbandonata da anni.

Prove di colore, non per essere venduti, in questo caso, ma per rimanere e rendere questi muri confortevoli e piacevoli. Dare spazio vuol dire anche mettere a disposizione un muro  vuoto che inizia magicamente a parlare.

Ieri sera ancora colore con il Diaboliko Coupe inc. Psichedelia fluida, che spostava i sensi dei tanti presenti dalla musica al colore alle luci rigorosamente in movimento. Proiezioni di forme e paesaggi urbani irreali che poi a fine serata trovi indelebili sul muro.

Tutt* ieri sera facevano parte di quel paesaggio, tutti proiettati sullo stesso sfondo, tra grattacieli e strade di una citta lontana, forse surreale ma non più invisibile.

Una fotografia di un viaggio collettivo a cui tutti ieri sera abbiamo potuto partecipare.

E ancora nei prossimi giorni ancora altri muri tornaranno a parlare di una storia che stiamo scrivendo da oramai due settimane ma che certo risuona e non dimentica i cent anni di colori e vernici.

 

leggi tutti i diari

 

 
< Prec.   Pros. >
Joomla SEF URLs by Artio