+ Parchi - Cemento: Violate le torri di Bulgarella

"Ecco come potrebbe essere il Parco Urbano di Cisanello!".
La manifestazione di oggi vuole far vedere alla città cosa potrebbe essere tutta quest’area se l’amministrazione comunale riprendesse e andasse oltre ciò che era previsto dal Piano Strutturale, destinando questa zona ad un grande parco urbano che ad oggi Pisa non ha.

Oggi con il lavoro volontario anche dei tanti abitanti di un quartiere sempre più assediato dal cemento troviamo e costruiamo  una piccola “anteprima”: un vialetto e uno spiazzo con fiori, piante, panchine o quanto riusciremo a fare. Tutto questo perché noi crediamo che alla città servano i parchi veri e non altro cemento. Purtroppo ad oggi l'unico "parco" in costruzione è quello "delle Torri" (di cemento), il nome però non deve ingannare. E' stato chiamato Parco delle Torri ma è solo l'ennesima colata di cemento che si sta riversando su tutta la città.  Noi vogliamo costruire quello vero, il Parco di Cisanello, fatto di alberi e prati.

20120923_torri2.jpgOggi il quartiere di Pisanova è stato caratterizzato dagli scheletri di due torri di 45 metri, visibili a chilometri di distanza e da tutta la città, ma paradossalmente, se da un lato si concede di realizzare simili mostri, dall'altro lato della strada il vero parco potrebbe perdere definitivamente la possibilità di nascere. La città è di fronte all'ultima occasione di avere un vero parco urbano, un polmone in mezzo all'abitato che a Pisa manca: gli spazi sono finiti, di parco urbano non si parlerà più.

Per questo diciamo basta al cemento delle torri, sì al parco urbano.

WWF Pisa, Progetto Rebeldìa, Circolo Legambiente Pisa, Lipu Pisa,  Mosquito,  Salviamo l'acquedotto Mediceo, Unione Inquilini

 
< Prec.   Pros. >
Joomla SEF URLs by Artio