La Casa della donna riduce i servizi del centro antiviolenza

COMUNICATO STAMPA

La Casa della donna riduce i servizi del centro antiviolenza

Dal 1 luglio, a causa dei tagli della Società della Salute, sarà sospesa

una parte dei servizi di sostegno psicologico e legale

 

Carla Pochini: "Attendiamo fiduciose un atto che ripristini i finanziamenti necessari a garantire un servizio essenziale come quello che da 23 anni offriamo alle donne vittime di violenza"

 

Pisa, 29 giugno 2016. Dal 1 luglio il centro antiviolenza dell’associazione Casa della donna sospende una parte dei servizi di ascolto e accoglienza. La Società della Salute Pisana, nel nuovo bando sui servizi di accoglienza per le donne, ha tagliato di oltre il 30% i finanziamenti destinati al centro antiviolenza di Via Galli Tassi. Un taglio che costringe la Casa della donna a ridurre soprattutto i servizi di sostegno psicologico e legale che l’associazione offre gratuitamente alle donne vittime di violenza.

Leggi tutto...
 

LA SPECULAZIONE EDILIZIA TARGATA AUGELLO

LA SPECULAZIONE EDILIZIA TARGATA AUGELLO COLPISCE ANCORA!

20160628_conferenzaexasnu.jpg

Giovedì 30 giugno in Consiglio di Amministrazione dell'università di Pisa si darà il via libera definitivo all'ennesima speculazione immobiliare sotto le mura storiche di Pisa.
Si tratta di una permuta tra l'Università di Pisa e la Cemes s.p.a. dei fratelli Madonna, che nello specifico dovrebbero cedere la restante parte dell'ex convento delle Benedettine - già costato all'università circa 10 milioni di euro per una foresteria – e in cambio l'Università si impegnerebbe a consegnare il polo dell' Ex-Gea e la Palazzina Feroci che insieme raggiungono il valore di Euro 4.165.000,00, ma non coprono neanche la metà dell'operazione il cui totale è di Euro 8.700.000,00.

 

Leggi tutto...
 

Risultati Parziali Mondiali Rebeldì 2016

Ecco i risultati dei gironi dopo le prime 6 giornate di partite. Tutte le squadre hanno fatto 2 partite e manca un'ultimo scontro per decidere chi accederà alle fasi finali del Torneo Antirazzista 

classificheparzialig123.png

 

classificheparzialig456.png

 

 

Solidarietà: Arrestateci Tutti

Solidarietà ad Ospiti in Arrivo: arrestateci tutti!

Come Progetto Rebeldìa abbiamo firmato questa petizione 

https://www.change.org/p/governo-italiano-solidariet%C3%A0-ad-ospiti-in-arrivo-arrestateci-tutti 

e invitamo tutti a sottoscriverla.

solidarietarrestatecitutti.jpg

Siamo singoli cittadini, attivisti, associazioni e realtà che sostengono la lotta per l' accoglienza dignitosa dei richiedenti asilo a Udine, in Friuli Venezia Giulia, a Ventimiglia, a Roma e in tutta Italia.


 

Nelle nostre città vediamo decine di persone, e tra loro molti minori, vivere per mesi accampate nei parchi, in edifici abbandonati e fatiscenti, nelle stazioni, sulle pericolose rive dei fiumi, in attesa di poter accedere all'accoglienza cui hanno diritto.

 

Leggi tutto...
 

A PISA PRESIDIO DI SOSTEGNO AI LAVORATORI FRANCESI E CONTRO IL JOBS ACT ITALIANO

A PISA PRESIDIO DI SOSTEGNO AI LAVORATORI FRANCESI
E CONTRO IL JOBS ACT ITALIANO

DALLE ORE 17:30 PIAZZA XX SETTEMBRE
SEGUIAMO L'ESEMPIO DEI LAVORATORI FRANCESI, BELGI E GRECI

Se sette anni di blocco contrattuale vi sembran pochi, provate voi ad arrivare a fine mese

le-code-du-travail-victime-dun-meutre-avec-premeditation.jpg
Il 14 Giugno la Francia si blocca per lo sciopero generale e in molte città italiane si terranno manifestazioni di solidarietà, una sarà anche a pisa
Mentre i lavoratori pubblici in Grecia , Belgio e Francia sono da settimane in sciopero contro una legislazione che ricalca il "nostro jobs act" e per fermare l'aumento dell'età pensionabile e dell'orario settimanale, in Italia regnano silenzio, rassegnazione e passività

In questa realtà surreale si sta facendo strada un inedito e parziale rinnovo del contratto dei lavoratori pubblici. Il Governo sembra suggestionato dall'ipotesi di un rinnovo parziale destinato a 800 mila dei 3 milioni di dipendenti pubblici, quelli che stanno sotto 25\6 mila euro all'anno
I 300 milioni di euro sono una miseria del tutto insufficiente a garantire anche un misero rinnovo dei contratti, per questo qualcuno pensa di travestirsi da Robin hood facendo passare il rinnovo solo per gli stipendi piu' bassa

Documenti ufficiosi confermano che la cifra stanziata dal Governo è cosi' bassa da non consentire il rinnovo, questa è la realtà che si cela dietro a un anno di vergognosi rinvii


Leggi tutto...
 
<< Inizio < Prec. 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 Pross. > Fine >>

Risultati 82 - 90 di 2015
Joomla SEF URLs by Artio