Occupare l'Ex Colorificio è reato

Pubblichiamo la lettera di James Junghans pubblicata sul tirreno il 22 Marzo 2013, riguardo l'Ex Colorificio:

 

jcolorsspa.png

 

Leggi anche:

J Colors a Rebeldia: "Comodo fare l'anarchia. Quel libercolo pieno di menzogne"

Rebeldia risponde:  "Ritiri la richiesta di sequestro"

L'avvocato Menzione interviene a favore di una soluzione condivisa

Il Comune di La Spezia invita il sindaco Filippeschi a difendere il Municipio dei Beni Comuni

Gli ex-Lavoratori rispondono a J colors

Tanti dubbi sul ritorno a Finale Emilia (dalla Gazzetta di Modena)

Cacciari risponde a Junghans e fa un invito all'amministrazione comunale

Risposta di Luca Nivarra a Junghans

Risposta di Maria Rosaria Marella

Risposta di Sinistra per alla J colors: Recuperato un bene comune consepevolmente lasciato al degrato

La risposta della Rete della Conoscenza:  Tre giorni di assemblee e dibattiti di formazione al Ex-Colorificio

La risposta della questura è stata l'ispezione dell'Ex Colorificio 

Rebelpainting: Beni Comuni e spazi sociali: una creazione collettiva (Il Libercolo n.d.m.)

Tutti gli appelli, articoli e comunicati , sul Corteo del 16 Febbraio a difesa dell'esperienza dell'Ex-Colorificio.

 

Ascolta:

Lo speciale Roarr: Cara J colors ti scrivo così ti smentisco un po

 

Articoli:

Comune-info: Non smettiamo di Colorare

Il Manifesto: Il comune di La Spezia al sindaco Filippeschi: «Difenda Rebeldia»

Il Tirreno Pisa: Il patron di J Colors a Rebeldia: Comodo fare gli anarchici

 
< Prec.   Pros. >
Joomla SEF URLs by Artio