La tutela del bene pubblico inizia dalle fondamenta

E' di oggi la notizia che Duccio Astaldi, presidente del consiglio di gestione della Condotte spa, è stato arrestato e attualmente si trova ai domiciliari nell'ambito di una inchiesta per una presunta tangente per i lavori di realizzazione di tre lotti dell'autostrada Siracusa-Gela. Un'inchiesta questa che prevede da parte della Procura di Messina accuse, a vario titolo, di turbata libertà degli incanti, abuso d’ufficio e corruzione.
A Pisa, questa non è la prima volta che sentiamo parlare di Condotte Spa e non è nemmeno la prima volta che un dirigente di questa società viene arrestato. Era infatti il 2016 quando Mariano Aprea, amministratore unico di Condotte spa, e a quel tempo Presidente del Consiglio d'amministrazione del PISAMOVER (la società che ha gestito la costruzione del People Mover) viene messo agli arresti domiciliari, nell'ambito di una inchiesta nazionale per corruzione.
Condotte spa, ormai è di casa a Pisa, e la risentiamo nominare proprio nell'aggiudicazione di un altro grosso appalto pisano che prevede la costruzione del terzo lotto dell'Ospedale di Cisanello. Il vincitore provvisorio infatti dell'appalto è INSO spa (che già aveva partecipato alla costruzione del People Mover e società controllata di Condotte spa).
Non solo su Condotte spa e le sue alte sfere dirigenziali gravano da anni accuse importanti, ma è inoltre sull'orlo del fallimento come dimostra la richiesta di concordato preventivo presentata da Condotte e accettata poche settimana fa dal Tribunale di Roma.
Plurime ipotesi di corruzione in numerosi appalti in Italia, coinvolgimenti a vario titolo in numerose inchieste e indagini, che evidenziamo da tempo, non hanno impedito che la società controllata da Condotte Spa, la INSO spa, vincesse l'appalto dell'Ospedale di Cisanello.
Cosa dovrà ancora accadere per convincere che quanto meno “qualcosa non va”, volendo lasciare ogni accertamento alla magistratura, in questo sistema di scatole cinesi che si sta appropriando della città?
Quali rischi dovrà affrontare la cittadinanza in quanto a materiali e correttezza delle costruzioni? Ricordiamo bene che una parte dell'inchiesta che travolse il People mover con altri appalti italiani, poneva dubbi anche sulla qualità dei materiali impiegati.
Il nesso tra grandi opere, spesso inutili e sistema criminale nel caso di Condotte spa sembra essere confermato in più di un caso, ma il problema è di quella politica e di quegli enti pubblici che in tutti questi anni gli hanno spalancato le porte provocando non solo la distruzione di un territorio ma anche l'attecchire di questo sistema.

 
Pros. >
Joomla SEF URLs by Artio