Diretta del corteo contro la repressione e Assemblea Nazionale del Coordinamento degli Operatori Sociali! Sabato 15 Marzo ore 14.00

14 marzo 2014 – 17:42 -

Sabato 15 Marzo dalle 14 diretta radio dal l.o. ska, che ospiterà l’assemblea nazionale del coordinamento degli operatori sociali, e corrispondenze da Roma, dove avrà luogo un corteo contro la repressione, chiamato in funzione dell’ultima ondata di arresti avvenuti ai danni di attivisti notav, occupanti casa, disoccupati di varie città italliane.  La giornata romana sarà divisa in concentramenti e aree tematiche. Qui a seguire gli appuntamenti:

Sabato 15 Marzo ore 12.00

-“Sistema carcerario e controllo sociale”    –  Metro Rebibbia

-“Frontiere e libertà di movimento” – Via tiburtina 956

-“Territori contro le devastazioni ambientali”   – Piazza indipendenza

-“Precarietà abitativa e sociale contro l’austerity stop privatizzazioni, difendiamo i beni comuni”  – Stazione Tiburtina ex deposito Atac (San Paolo)  Via Settimio Severo

Ascolta la diretta streaming ore 14.00 su Radiodimassa !

 

Share Button

Tags: , , , , , , , , , , , ,
Posted in ambiente, diritto all'abitare, immigrazione, lavoro, repressione | 4 Comments »

Mai piu Cie – Manifestazione a Pontegaleria 15 Febbraio 2014 (diretta streaming)

12 febbraio 2014 – 20:21 -

Da anni i migranti di passaggio sul territorio italiano, sono oggetto di repressione dovuta a scelerate leggi che praticamente da sempre vietano e vincolano la libertà di movimento pensiero ed azione degli stranieri. La macchina della repressione guidata dalle istituzioni ha costruito veri e propri lager in cui ogni diritto umano  è calpestato! Stupri, violenze, cattiverie ogni giorni si registrano all’interno di questi centri,

E’il momento di dire basta. Chiudiamo i C.I.E in ogni città.

Sabato 15 Febbraio 2014 corteo contro il Centro di Identificazione ed Espulsione di Roma – Ponte Galeria.

Radiodimassa darà la possibilità di ascoltare i compagni presenti alla giornata di lotta con interventi dibattiti e riflessioni…ovviamente tanta musica

START STREAMING ore 15.00

 

Share Button

Tags: , , , , , , , , , , ,
Posted in appuntamenti, notizie, radio | 1 Comment »

Intervista al corteo per Valerio Verbano

22 febbraio 2011 – 17:24 -

Oggi 22 febbraio 2011 fanno 31 anni dalla morte di Valerio Verbano. Ascoltiamo una breve corrispondenza con i compagni presenti al corteo per non dimenticare Valerio Verbano.

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Share Button

Tags: , , , , ,
Posted in notizie, radio | 1 Comment »

Astra Occupato – Stragi di stato. Noi sappiamo chi è stato!

4 gennaio 2011 – 16:42 -

A cura dei compagni Militant di Roma:

“Apparati dello Stato, non deviati, ma perfettamente organici ai disegni delle classi dominanti di questo paese hanno mentito, insabbiato e depistato fino a rendere quasi impossibile l’accertamento di una verità giudiziaria. C’è però una verità storica e politica che ormai è incontrovertibile: la Strage è di Stato è a perpetrarla sono stati i fascisti. Purtroppo, però, soprattutto le nuove generazioni vengono sistematicamente mutilate della memoria storica attraverso l’oblio e la mistificazione. Questa serie di articoli non pretende di essere una ricostruzione organica dell’accaduto, ma al più uno spunto, una traccia, una pista da seguire in un percorso di approfondimento.”

capitolo 1capitolo 2capitolo 3capitolo 4

Audio clip: é necessario Adobe Flash Player (versione 9 o superiore) per riprodurre questa traccia audio. Scarica qui l’ultima versione. Devi inoltre avere attivato il JavaScript nel tuo browser.

Share Button

Tags: , , , , , , ,
Posted in notizie, radio | No Comments »

Riflessioni pre Natali, post Roma!

17 dicembre 2010 – 21:43 -

Infilitrati, professionisti della guerriglia di piazza, terroristi, provocatori, violenti, sbandati, black blok, anarco-insurrezionalisti. Sono alcuni degli “epiteti” che  i media main stream hanno affibbiato a  più di 30mila tra studenti,lavoratori e precari scesi in piazza 14 dicembre. Politologi hanno raccontato che cio’ che è accaduto a Roma a Piazza del Popolo, ricorda molto gli anni 70. Cose accadute il 14 dicembre, ricordano, non succedevano da 30 anni oramai. Abbiamo da subito notato la volontà dei media di attaccare compagni diffamandoli ed eticattandoli come infiltrati. Abbiamo da subito notato la volontà dei media di mettere  studenti gli uni contro gli altri, facendo false e ipocrite affermazioni che continuano ad alludere ad una vecchia e sterile divisione tra buoni e cattivi. Palese poi la volonta’ dei media di mettere tutto rigorosamente a tacere!! Tacere su  ciò che è accaduto ad Atene il giorno dopo Roma,tacere su  ciò che è accaduto in Europa dopo Roma; d’altronde non ci aspettiamo mica che gli attuali organi di informazione nazionale siano realmente la voce di chi lotta!  E allora nel nostro piccolo proviamo,come media di informazione assolutamente indipendente, a registrare alcuni dati del corteo del 14 dicembre. In piazza un mare tra studenti lavoratori, disoccupati, precari, operai; tutti uniti in corteo con un pensiero fisso: dare un segnale forte a questo governo e a tutti quelli che lo hanno preceduto.  Un corteo determinato come pochi, incazzato come pochissimi, deciso stavolta a farsi sentire. Qualcuno gridava “ci stanno togliendo il futuro” questo forse è ed era il sentimento predominante fra tutti quel giorno. Quel sentimento come un vulcano sparava rabbia, determinazione, nessun rancore, cattiveria, voglia di cambiare. Voglia di cambiare, è proprio questo che i nostri organi di informazione sono riusciti a nascondere con i loro messaggi, foto, video, con i loro servizi fuorvianti e violenti. Proprio di violenza stiamo parlando. Non quella che i manifestanti hanno espletato in piazza il 14, ma di quella violenza mentale, psicologica della violenza verbale di politicanti che continuano a distruggere generazioni ingannate per sempre…

Share Button

Tags: , , , , , , , , , , , ,
Posted in notizie | 4 Comments »