Censimento degli immobili sfitti o non utilizzati

Questionario compilato dal Comune di Abbiategrasso

Ad Abbiategrasso risultano esserci 2904 unità abitative non occupate, eppure il Comune di Abbiategrasso ha già rilasciato titoli a destinazione abitativa per 19.157,62 mq di superficie!

Scarica la scheda compilata del censimento degli immobili sfitti o non utilizzati di Abbiategrasso (MI).

Campagna per il censimento degli immobili sfitti o non utilizzati

La prima campagna nazionale del Forum: “Salviamo il Paesaggio, Difendiamo i Territori” è la proposta di un censimento capillare, in ogni Comune italiano, per mettere in luce quante abitazioni e quanti edifici produttivi siano già costruiti ma non utilizzati, vuoti, sfitti.

Un gruppo di oltre 150 persone (tra cui amministratori locali, architetti, urbanisti, professionisti del settore) ha elaborato una scheda di censimento da recapitare a tutti gli 8.101 Comuni italiani, richiedendone la compilazione entro 6 mesi.

E’ la precisa proposta di un metodo di pianificazione, che andrebbe adottato con immediatezza per scongiurare ciò che sta purtroppo accadendo, ovvero che i piani urbanistici siano realizzati lontano dai bisogni effettivi delle comunità locali e prevedano nuovo consumo di suolo nonostante l’ampia disponibilità edilizia già esistente.

I Piani Urbanistici a “crescita zero” non devono spaventarci, se sappiamo con esattezza a quanto ammonta (in termini numerici e di superficie) questo patrimonio edilizio costruito ma non utilizzato.

E le scelte di molti Comuni lo dimostrano: Cassinetta di Lugagnano (MI), Solza (BG), Camigliano (CE), Ronco Briantino (MI), Ozzero (MI), Pregnana Milanese (MI) sono già giunti a nuovi Piani urbanistici a “crescita zero”, grazie al coinvolgimento preventivo della cittadinanza e alla parallela analisi sul come ovviare alla conseguente “perdita” degli oneri di urbanizzazione per le nuove costruzioni.

Tra novembre e gennaio sono già più di 50 i Comitati locali “Salviamo il Paesaggio” costituiti per rendere possibile la compilazione dei censimenti comunali e per ampliare l’informazione specifica nei confronti di tutti i cittadini italiani. Altri 50 Comitati si formeranno nel corso dei prossimi mesi (guarda l’elenco aggiornato dei comitati locali): una chiara dimostrazione di come la tutela del “Bene Comune” sia entrata a far parte delle priorità di tutta la cittadinanza italiana.

Ora spetta ai Sindaci, ai consigli comunali, ai tecnici contribuire all’esatta “misurazione” di questa mappa del territorio.

In ogni Comune.
In tutta Italia.

 

Situazione aggiornata sulle risposte dei Comuni

http://www.salviamoilpaesaggio.it/reportpec.html

Al link qui sopra è possibile verificare l’aggiornamento delle risposte di ogni singolo Comune alla nostra richiesta di censimento e la data di ricevimento e di certificazione del messaggio con relativo indirizzo mail di riferimento. Nei prossimi giorni provvederemo a caricare integralmente anche il documento di risposta  in pdf ricevuto da ciascun Ente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Dimostraci che non sei un robot: *