Siete al centro della nostra attenzione, siccome siamo attivi nel marketing! Il marketing è il canale di comunicazione fra cliente e azienda. NO-CLONE è leader mondiale del settore ed é per questo che ci interessate tanto. Siete l’ultimo anello della catena produttiva! Siete il traguardo dei nostri sforzi! Siete i maghi! coloro che con il rito dell’acquisto trasformano il prodotto in oggetto di consumo. In questo modo vi collocate alle fondamenta della piramide economica. Noi di NO-CLONE, vi studiamo, affinché tutto non crolli. Affinché la piramide cresca. Con le indagini di mercato abbiamo analizzato le vostre abitudini, i vostri comportamenti. Informazioni che ci hanno permesso di superare l’ultima barriera della sfera privata. Siamo entrati nelle vostre menti, abbiamo studiato i vostri pensieri. I vostri desideri. Le vostre emozioni.

Con queste conoscenze abbiamo messo a punto la psicogeneteica. Modifichiamo la vostra psiche, annulliamo le vostre specificità individuali. Vi dotiamo di un caratteretipo, affinché abbiate un comportamento, che risponda alle attuali esigenze del mercato. Vi somministriamo i consigli per gli acquisti, così andate nei centri commerciali sapendo cosa scegliere! Iniziamo prima che impariate a parlare, attraverso le immagini, in questo modo massifichiamo i vostri consumi già dalla tenera età! Siccome oggi il marketing, deve rispondere alle esigenze di aziende globali. Soltanto massificando i consumi, si può garantire la crescita atta a ricompensare gli azionisti. Sulla base di indici d’ascolto, quindi del vostro consenso, fissiamo le quote pagate per la diffusione della pubblicità. Calcoliamo in anticipo l’indotto economico. Siccome più ne assumete più consumate. Più siete, meglio è. In più possiamo prevedere le ricadute economiche di articoli non ancora presenti sul mercato. Oltre a produrre la pubblicità, consigliamo le aziende sui prodotti da lanciare. Come strutturare la gerarchia dei modelli e i loro prezzi.

Questo è un dettaglio importante al fine del consumo poiché, abbiamo clonato il vostro essere. Siete uguali agli altri e avete desideri simili, ma abbiamo lasciato intatto il vostro istinto. È rimasto quello di un individuo unico e irripetibile e vi spingerà ad affermarvi come tali. Ma dato che la clonazione ha annientato la vostra individualità, la spinta istintiva ad affermare la vostra specificità esistenziale si manifesterà anche sul piano materiale. L’unico modo per distinguervi sarà quello di possedere qualcosa di diverso. In realtà sarà uguale ma cambierà di forma, colore o prezzo. Sarà più recente. Per questo siete disposti a passare la notte fuori dai centri commerciali, a sgomitare in attesa dei nuovi arrivi.

Siccome è l’unico modo per voi di conformarvi a un livello più elevato nel tentativo di essere diversi, unici, i primi, almeno per un attimo. In effetti siete solo dei gusci umani, con un forte bisogno di apparire. Ricoprite il vostro involucro di loghi, li incarnate e li veicolate, dandoci una mano a contenere le spese pubblicitarie. Questo perché gli oggetti che possedete contengono anche un’ideale. Un pensiero in cui voi vi identificate e quindi fate vostro. Solo che non è vostro, ma nostro. È il pensiero racchiuso nel marchio acquistato, nel modello che evoca, nel mito che incarna, quello veicolato dalla pubblicità. Per questo motivo, all’interno della piramide economica la ricchezza scorre verso l’alto. Perché la psicogenetica assorbe la vostra spinta idealista in modo da alimentare il metabolismo piramidale. L’ideale vi fa alzare al mattino motivati a perseguire un determinato sogno. Noi i sogni li incarniamo nei testimonial, i miti dello sport o dello spettacolo. Che la pensano esattamente come voi, in quanto usano gli stessi prodotti e la vita gli sorride. Ma loro sono strapagati, dato che sono i catalizzatori dell’odiens.In questo modo noi, i vostri sogni li controlliamo e ve li facciamo pagare. Poiché il costo del marketing è compreso nel prezzo del prodotto, voi pagate eventi, trasmissioni spazzatura e un sacco di carta straccia, allo scopo di veicolare pubblicità in quantità industriali. Per massificare i consumi, incrementare la crescita e massimizzare il profitto. A beneficio degli azionisti, dei consigli d’amministrazione, dei maneger e delle banche. Oggi per perseguire questi traguardi bisogna aumentare la produttività, dovete lavorare di più per meno, così diminuiranno i posti di lavoro. E quando non si riesce più ad aumentare la redditività, si sposta l’azienda, si delocalizza, così non avrete più il lavoro.

Ma avrete ancora il bisogno di consumo, perché gli effetti della psicogenetica sono troppo forti.Vi aiuteranno le banche, inducendovi a pagare a credito. In questo modo asservite ad esse il vostro futuro. Banche che sono il centro nevralgico del metabolismo monetario. Siccome è lì che si estraggono i vostri interessi. È lì dove si mungono i capitali derivati, frutto delle speculazioni conseguenti le privatizzazioni. Per questo bisogna privatizzare ogni settore dell’economia, poiché dopo essere stato ristrutturato deve produrre capitali derivati e se non lo fa viene chiuso. Essere azionisti, questa è la grande opportunità che le banche vi danno! Poter partecipare con i vostri risparmi alla speculazione in borsa, se non ne avete, comunque investiranno la vostra pensione. Ma se siete azionisti dell’azienda per cui lavorate, fareste meglio a mlicenziarvi, per aumentare la redditività. È per questo che NOI, controlliamo ogni ambito della vostra esistenza, non noi di no-clone, ma NOI. NOI che siamo al vertice, NOI che ci incontriamo in vertici blindati per discutere di voi. Noi che abbiamo stipendi che
non riuscite nemmeno a quantificare. NOI che siamo gli eredi diretti di coloro, che poco più di duecento anni fa hanno preso il potere, rovesciando il clero e la monarchia. Coloro che hanno promesso la libertà attraverso la democrazia. Oggi NOI, siamo al di sopra della democrazia, ma la utilizziamo a mano armata, per liberare nuovi mercati, ed accrescere il nostro potere. Democrazia è consenso e noi il consenso lo fabbrichiamo in quantità industriali: attraverso i media che controlliamo, finanziati con i soldi della pubblicità. La democrazia, semmai è esistita, oggi non esiste più. In quanto costituita da non individui, sprovvisti di opinioni e pensieri propri, scelgono i politici come gli articoli nei supermercati. NOI siamo a capo di un impero senza imperatore, un totalitarismo senza dittature. Siccome il nostro potere oggi, agisce direttamente nella vostre menti, possiamo trasformare in capitale ogni vostra energia.

Attraverso il sistema educativo e formativo, sfruttiamo il vostro spirito di adattamento al sistema. Vi rendiamo specialisti da inserire nel metabolismo, asservendo ad esso la vostra intelligenza, la vostra creatività, la vostra forza. Controllando il potere politico, lo induciamo a privatizzare, promuoviamo leggi su misura, eludiamo il fisco, la giustizia, ce ne infischiamo dei diritti umani e dello sfruttamento ambientale. Lucriamo grazie alle guerre, sfruttando il vostro bisogno di trasgressione, le vostre paure e attraverso le patologie sociali. Dato che la piramide è anche sociale, e più si scende più la ricchezza si fa rarefatta. Ma voi siete integrati nel metabolismo. Guardate il flusso monetario che sale e non vedete la realtà. Vi mettete in concorrenza con chi vi sta accanto e per salire di un solo gradino vi calpestate. Vi scannate, perché la logica della piramide fa sì che per uno che sale, ce ne sono due che scendono. In questo modo esauriamo le vostre energie. Apriamo nuovi mercati: antifurti, recinti, barricate, videocamere, metaldetector, radar, passaporti biometrici, software per banche dati, armi, sicurezza privata. Privatizzeremo anche le prigioni! Ma facciamo di più, vi integriamo e lucriamo, anche quando raggiungete lo stato patologico, quando l’alcol non basta più a farvi fare sonni tranquilli, vi vendiamo sonniferi ansiolitici e antidepressivi, affinché possiate ancora alzarvi al mattino per consumare. È per questo che siete al centro della nostra attenzione. La vita per NOI ha valore quando è coperta da una polizza assicurativa o è in grado di generare consumi. E tutto questo lo otteniamo esercitando un potere impersonale, non riconducibile a responsabili diretti. Fa a meno dei sensi di colpa, del peccato, di inquisitori, gulag, generali e colonnelli.

Agisce direttamente nelle vostre menti e si esprime attraverso il vostro consenso. E allora… se tutto questo ti fa schifo pensa, pensa che il cambiamento inizia da te, nella tua testa.Perché consenso, è sinonimo di scelta, quindi un atto frutto di una tua decisione. Possibilità e facoltà di scegliere, quindi, decidere e agire, sono sinonimo di libertà. Dato che l’azione consegue al pensiero, libertà d’azione è sinonimo di libertà di pensiero. Ma dato che consenso è potere, chi controlla il consenso, controlla la libertà.

Controllore la libertà significa privare della stessa illudendo di averla, trasformarla in fiction. Com’è fiction la democrazia derivante da tale libertà.
Inoltre, dato che produrre consenso significa modificare i pensieri, massificare il consenso significa massificare i pensieri, quindi i comportamenti. Significa annullare la biodiversità trasformando la società in una monocultura. Una monocultura globale, che accetta la diversità solo al suo interno e la trasforma in bipolarismi politici e oligopoli economici al fine dell’esercizio del potere.

Vivere oggi significa essere sedotti al consumo da una logica che ci promette benessere esistenziale attraverso la comodità, attraverso il non fare e di conseguenza il non pensare. A lungo andare perdiamo la facoltà di capire, ragionare, scegliere e fare, dato che per noi fanno, scelgono e pensano: le macchine, i consulenti, gli specialisti, gli opinionisti. Diventiamo insicuri, quindi manipolabili. L’istintivo bisogno di certezza esistenziale ci spinge alla continua ricerca di sicurezza. Prontamente ci sarà offerta dal mercato, sottoforma di oggetto, di servizio, o di opinione. Vivere oggi, significa essere spinti in un conformismo patologico che annulla la prerogativa dell’animale uomo, la capacità di capire, pensare, ragionare e agire. Quindi indignarsi, protestare, disobbedire e reagire a una logica che annulla l’individuo e lo trasforma in un clone.

Omus NoK

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/no_clone_pic.jpghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/no_clone_pic-150x150.jpgSala AttivitàSiete al centro della nostra attenzione, siccome siamo attivi nel marketing! Il marketing è il canale di comunicazione fra cliente e azienda. NO-CLONE è leader mondiale del settore ed é per questo che ci interessate tanto. Siete l'ultimo anello della catena produttiva! Siete il traguardo dei nostri sforzi! Siete...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org