Archivio per Comunicati

Comunicati

15.04.2017 – Presidio di Solidarietà per Nekane Txapartegi

Riceviamo e pubblichiamo il presente appello. PRESIDIO DI SOLIDARIETÀ PER NEKANE TXAPARTEGI! SABATO 15 APRILE 2017 ALLE 17:00 PIAZZA GOVERNO (Pza. della F003) BELLINZONA Nekane Txapartegi è una giornalista e attivista basca incarcerata a Zurigo un anno fa, il 6 aprile 2016. Arrestata una prima volta in Spagna nel 1999, in cella venne ripetutamente torturata e violentata sessualmente dai paramilitari della Guardia Civil. Dopo nove mesi di detenzione preventiva, Nekane fu rilasciata su cauzione. Durante il processo nel 2007 venne condannata a 6 anni e nove mesi, accusata di aver partecipato a una riunione con degli attivisti baschi a Parigi…
Leggi di più...
Comunicati

NO ALL’ESTRADIZIONE DI NEKANE TXAPARTEGI!

Abbiamo appreso la decisione dell’Ufficio federale di giustizia di estradare in Spagna Nekane Txapartegi, militante basca della sinistra indipendentista. Decisione alla quale potrà essere fatto ricorso entro 30 giorni dalla sentenza () Questa è l’ennesima dimostrazione di come la svizzera, per interessi politici ed economici, si renda complice di torture e repressione. Esprimiamo tutta la nostra solidarietà a Nekane! Vi invitiamo a partecipare ad una riunione domenica 26/3/17 alle ore 18 presso il CSOA Il Molino di Lugano. Durante questo incontro condivideremo come individualità solidali il da farsi nell'immediato in appoggio a Nekane, tenendo anche conto della data del 6…
Leggi di più...
Comunicati

GIOVEDI 2 MARZO PRESIDIO A CHIASSO

Aggiornamento: Resoconto del presidio-corteo del 2 marzo 2017 Il CSOA Molino parteciperà a questo presidio e quindi aprirà verso le 8 di sera Riceviamo e diffondiamo: GIOVEDI 2 MARZO PRESIDIO A CHIASSO CONTRO LE FRONTIERE E IN SOLIDARIETÀ CON CHI RISCHIA LA VITA PER ATTRAVERSARLE! ORE PIAZZALE INDIPENDENZA (dove c'è la posta) Lunedì 27 febbraio 2017 sul tetto di un treno regionale TILO all’altezza di Balerna un uomo è morto folgorato dai fili dell’alta tensione. L’uomo era salito in Italia per riuscire a passare il confine senza controlli in quanto non era in possesso di un documento valido. «Tragico incidente» o…
Leggi di più...
Comunicati

COMUNICATO CSOA IL MOLINO – INCENDIO 9.11.2016

Giovedi 10 novembre 2016 Alcune precisazioni sull’incendio di mercoledi 9 novembre presso l’area ex-macello. Giovedì sera intorno alle alcuni/e attivisti/e del Csoa il Molino hanno richiesto l’intervento dei pompieri vista la presenza di fumo che fuoriusciva da uno dei locali gestiti dal Comune di Lugano. Questo magazzino, adiacente alla nostra sala attività, è utilizzato dal Dicastero giovani e sport e nello specifico dall’Associazione Servizi per l’organizzazione del tempo libero e del lavoro (Sotell). L’incendio partito dallo spazio gestito dal comune si è sviluppato in direzione della nostra struttura raggiungendo la parete che divide i due spazi. Il pronto intervento dei…
Leggi di più...
Comunicati

09.11.2016 – Fuoco e Fiamme!

Attorno alle lo spazio adiacente alla sala attività, gestito dal Comune di Lugano, è andato in fiamme. Subito, da parte degli autonomi presenti, la chiamata ai pompieri, immediato l'intervento di quattro pattuglie di sbirri. Da quando il Comune si è instaurato nello stabile, è la seconda volta che i loro spazi bruciano, mettendo in pericolo la struttura e gli okkupanti del Centro Sociale. Il Comune pretende di mettere in sicurezza il Centro Sociale che in 20 anni di autogestione è riuscito invece a mantenere integro lo spazio. Le fiamme partite dallo spazio di competenza del comune, hanno danneggiato parte della…
Leggi di più...
Comunicati

GLI UNICI STRANIERI SONO QUI! (scritta sul commissariato di polizia, Chiasso 11.09.2016)

Ieri, domenica 11 settembre, si è tenuto a Chiasso un partecipato e determinato corteo antirazzista contro frontiere, deportazioni e per la libertà di movimento per tutti e tutte. Più di 600 persone, più e meno giovani, qualche passeggino e qualche animale, provenienti da varie realtà, ambiti, situazioni e geografie hanno partecipato alla manifestazione lungo le strade di Chiasso, ribadendo con fermezza la loro opposizione a un sistema fatto di chiusure, esclusioni e controlli. Sistema infame che i migranti vivono quotidianamente alle frontiere di tutti gli stati capitalisti europei. L’obiettivo era quello di rompere il muro di silenzio, di rassegnazione e…
Leggi di più...
Comunicati

Lettera scritta dalle persone migranti accampate a Como San Giovanni

Il 10 agosto, tra alcuni volontari e persone solidali con i migranti presenti in stazione, si è sentita la necessità di radunare le varie persone bloccate dalla frontiera: frustrazione crescente, tensioni, litigi, hanno suggerito di tentare un superamento delle differenze etniche, linguistiche, culturali, di genere e di età, cercando di comprendere che i problemi dei singoli sono problemi di tutti e che quindi non ha molto senso pensare a provare di risolverli da soli o in piccoli gruppi. Si sono tenuti due incontri, ai quali hanno partecipato un centinaio di migranti e una trentina di europei (soprattutto da Como e…
Leggi di più...
Comunicati

20 anni di storia sociale: l’Autogestione non s’imbalsama

Non sappiamo se i fatti di sabato notte entrano in un disegno per alzare la tensione. Ma di fatto appare evidente che si sta intensificando la pressione attorno al Centro Sociale, per probabilmente creare le condizioni che giustifichino un intervento di forza. E nonostante il municipio continui a sottolineare le buone intenzioni, riconoscendo mediaticamente il diritto all'autogestione e a trovare soluzioni alternative, abbiamo sempre più l'impressione che questi rimangono propositi di facciata. (altro…)
Leggi di più...