(CZLOWIEK Z MARMURU) di Andrzej Wajda, Polonia, 1981, col., 150′, con Jerzy Radziwilowicz, Marian Opania, Krystyna Janda, Irena Byrska

Agnieszka (Janda), giovane giornalista televisiva dell’ultimo anno della scuola di cinema, vorrebbe fare un’inchiesta su Mateusz Birkut, operaio proclamato eroe del lavoro nel periodo staliniano. Aiutata dal figlio di Birkut (Radziwilowicz), scoprirà come questi divenne un famoso operaio stakanovista, perché cadde in disgrazia e fini in prigione, ovvero liberato nel ’56, rifiuto’ di ridiventare un personaggio pubblico e mori a Gdansk (Danzica) il 18 dicembre 1970, durante gli scontri fra operai e forza pubblica. Nonostante i tentativi di impedirne la distribuzione, il film ebbe in Polonia un eccezionale successo di pubblico. Mai Paradiso fu piu’ Perduto di quello del socialismo reale!

 

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2012/02/czlowiek-z-marmuru_1261.jpghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2012/02/czlowiek-z-marmuru_1261-150x150.jpgCinema(CZLOWIEK Z MARMURU) di Andrzej Wajda, Polonia, 1981, col., 150', con Jerzy Radziwilowicz, Marian Opania, Krystyna Janda, Irena Byrska Agnieszka (Janda), giovane giornalista televisiva dell’ultimo anno della scuola di cinema, vorrebbe fare un’inchiesta su Mateusz Birkut, operaio proclamato eroe del lavoro nel periodo staliniano. Aiutata dal figlio di Birkut (Radziwilowicz),...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org