di Alain Tanner, Svizzera 1971, 123’

L’animale che attraversa le fiamme dell’inferno capitalista svizzero senza bruciarsi è Rosamonde (Ogier), ragazza madre di Ginevra, asociale e indifferente ai valori morali, gelosa della sua libertà. La processano per aver ferito con una fucilata lo zio, un benpensante orgoglioso d’esserlo. È assolta. Con l’aiuto dell’amico Paul (Denis), scrittore e operaio, il giornalista Paul (Bideau) ha l’incarico di cavare dal caso un programma per la TV. Insieme, ciascuno a modo suo, cercano di sapere chi è Rosamonde e che cosa l’ha spinta a quel gesto. Tra i due intellettuali e la ragazza avviene uno scambio. Loro offrono una base ideologica alla sua rivolta istintiva e prepolitica; lei, con la sua vitalità, li aiuta a uscire dalla loro crisi di scetticismo impotente. Scritto con l’anticonformista scrittore inglese John Berger, il 2° film di A. Tanner contribuì – con quelli di Goretta, Soutter e altri – a far sapere anche all’estero che era nato un nuovo cinema elvetico. Nella sua mescolanza di generi e di toni, è un’opera che diverte e fa riflettere nella sua tensione “politica” all’utopia, al desiderio di cambiare il mondo, ma anche nella constatazione dell’impotenza di questo desiderio. I 3 personaggi centrali si assomigliano più di quel che non sembra.

CineMolino
Tutti i giovedì alle 20.30
Entrata libera

Potrebbero Interessarti:

http://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01.pnghttp://www.inventati.org/molino/wp-content/uploads/2016/07/logo-molino-01-150x150.pngCinemadi Alain Tanner, Svizzera 1971, 123’ L'animale che attraversa le fiamme dell'inferno capitalista svizzero senza bruciarsi è Rosamonde (Ogier), ragazza madre di Ginevra, asociale e indifferente ai valori morali, gelosa della sua libertà. La processano per aver ferito con una fucilata lo zio, un benpensante orgoglioso d'esserlo. È assolta. Con...Viale Cassarate 8

Contatta il Molino

Contatto telefonico
+41(0)91 942 12 21

Per info generali:
CS()A il Molino
Viale Cassarate 8
6900 Lugano (Ch)

molino@inventati.org